Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Darkwater - Calling the Earth to witness

Pubblicato su 15 Luglio 2020 da Federico Fasciano

ALL EYES ON ME - GLI OCCHI SU DI ME

Osservi ogni mio passo.
Non ne hai mai abbastanza?
Per quanto sono stato ai tuoi piedi a soddisfarti?
Devo piegarmi finché mi spezzerò?
Non mi fissare!
Non restarmi così vicina!
Non farti beccare a toccarmi!
So che effetto fa
ed è come se qualcuno mi giudicasse.
Se agisco secondo la mia volontà,
come ci si può fidare di me?
Stai ad aspettare che ti deluda
e non fai che puntarmi le luci addosso.
Ho gli occhi su di me.
E' una buona cosa che tu sia qui.
Ho bisogno che mi sorvegli.
Non cambiare il tuo atteggiamento!
Ho bisogno che valuti ogni mia mossa.
Cosa credi di sapere su di me
e sulle ragioni che ho per lasciarti perdere?
La mia solitudine è sicuramente sotto il mio controllo.
Per una volta c'è qualcosa che è soltanto mio.
Stattene dalla tua parte stavolta!
Non venirmi vicina!
Non toccarmi mai più!
Non ti voglio accanto.
Non mi fissare!
Non restarmi così vicina!
Lasciami credere che te ne andrai!
Ancora mi fai sentire
come se qualcuno mi stesse toccando.

AGAIN - ANCORA

Mi hai fatto crollare un'altra volta.
La paura non se ne andrà mai
e le lacrime non smetteranno di sgorgare.
Ho compiuto un sacrificio,
privandomi di tutto.
Le ombre mi chiamano di nuovo
e mi oppongo ai miei timori inutilmente.
Non potrò fermare il dolore.
Mi chiedo se vivrò in questo modo
finché non scomparirai.
Sto provando a dimenticare.
Oh, ci ho provato in continuazione,
ma i tuoi occhi non se ne vanno dalla mia mente.
Oh, in continuazione.
Potrebbe sembrare che io stia bene,
ma non è così.
Il mio corpo è soltanto l'involucro
di un inferno interiore.
Sono il tuo sacrificio.
Mi hai privato di tutto.
Non me ne prenderò la colpa. Non lo farò.
La mia paura sarà ancora qui
e le mie lacrime continueranno (a scorrere),
ma le ferite si rimargineranno.
Non c'è più nulla che tu mi possa rubare.
Sto provando a dimenticare.
Oh, ci ho provato in continuazione
e la tua immagine abbandonerà la mia mente.
Oh, in continuazione.
Penso che il rimorso che provi
per ciò che mi hai fatto 
sia troppo per te da gestire.
Oh, ci ho provato in continuazione
e la tua immagine abbandonerà la mia mente.
Oh, in continuazione.
Il tuo peccato non soffocherà la mia vita.
Oh, in continuazione.
(E' la fine della mia vita).

HABIT - ABITUDINE

Nulla fa vacillare questo mondo.
Tutto è bloccato nella sua posizione.
Tutto è ben collaudato
e abbiamo trovato le nostre consuetudini.
Imprigionati.
Siamo imprigionati in un movimento statico.
Ripetiamo.
Replichiamo e scompariamo.
Le stesse vecchie risposte
ad ogni nuova domanda.
Le stesse vecchie motivazioni per tutto.
La stessa indifferenza
ad ogni nuova proposta.
Qui nulla finisce, così nulla può iniziare.
Oh, non c'è nient'altro qui,
così nulla può iniziare.
Lasciatemi andare!
Ho bisogno di toccare terra.
Di interrompere queste abitudini,
voltarmi da un'altra parte 
e trovare una nuova direzione.
(Devo trovare la mia strada).
Siamo dove siamo sempre stati
e nessuno se ne sorprende.
Non corriamo rischi. 
Oh, è tutto ben orchestrato.
Tutte queste parole sono già state dette,
ma continuo a ripeterle.
Che cosa non darei adesso per un'occasione!
Per un'altra partita da poter giocare!
E' soltanto la forza dell'abitudine.
Non c'è altro da dire.
Se potessi tornare indietro!
Se potessi rimediare a tutti gli errori commessi!
Perché dovrei esitare?
Abbiamo seguito il sentiero più battuto
e interpretato i ruoli che pensavamo
ci fossero stati assegnati.
E' più facile proseguire in questo modo
che ammettere la resa.
Siamo stati caricati di responsabilità e gettati via.
Tutto è intercambiabile.
Posso soltanto incolpare me stesso
se non cambio direzione.
Ci saranno solo specchi sulla mia strada da oggi.
(Soltanto le abitudini mi impediscono di andarmene).
Sto cadendo
Lasciatemi andare!
Ho bisogno di toccare terra.
Di interrompere queste abitudini
e di voltarmi da un'altra parte.

THE PLAY (PART I) - IL GIOCO (PARTE I)

"A coloro a cui potrebbe interessare".
Vi lascio una pagina piena di parole,
anche se il fuoco ancora arde dentro.
Questo guscio vuoto che sono diventato mi consuma,
per quanto doloroso possa essere.
Sono disponibile per voi a incontrare il mio nemico,
anche se non mi sono mai avvicinato a nessuno,
ma ancora lo sento e mi manca.
Non ci vedo nessun senso però.
Ho tentato con fatica d'interrompere il mio declino
e la gente intorno a me diceva:
"Ha trasformato la sua vita in un gioco".
Sono qui sereno,
a un passo dalla disperazione.
(Gli altri) non possono capire il conflitto che ho dentro.
Pensavo fermamente che sarei stato come un dio,
ma mi sbagliavo.
Non ci vedo nessun senso.
Ho tentato con fatica d'interrompere il mio declino
e non ho mai avuto intenzione di prendere questa strada,
ma alla fine è tutto un gioco.

THE PLAY (PART II) - IL GIOCO (PARTE II)

La fine è vicina?
Ho osservato i segni per anni
e ho sempre cercato di far arrivare a tutti questo messaggio,
ma ho fallito.
In pezzi, lacerato e ingannato
dai pensieri nella mia testa,
sembra che tutto ciò che vedo
riesca ad influenzarmi.
Non posso oppormi al deserto che ho nel cuore,
generato da quelli che amo.
Salterei direttamente alla fine 
se soltanto potessero capire e guardarmi.
Sento voci nella testa
e non so se siano reali oppure no.
Ricordo bene quello che dicono:
"Prendi tutte le tue paure e trasformale in odio!"
Cercano di abbattermi.
Di ferirmi e dilaniarmi.
Di confondermi.
Se soltanto qualcuno mi potesse aiutare.
Ho pregato così a lungo,
ma ancora non mi vedono e non mi sentono.
Ho la faccia a terra per l'ennesima volta
e mi chiedo per cosa.
Niente che possa prevedere
riesce ad influenzarmi.
E' strano. Oh, è così strano.
Non posso oppormi al deserto che ho nel cuore,
generato da quelli che amavo.
Salterei direttamente alla fine 
se soltanto mi credessero.
Bene. Guardate e capite!
"Queste parole resteranno con voi.
Era troppo difficile per me pronunciarle da vivo.
Non ho mai avuto intenzione di prendere questa strada,
ma in definitiva ciò di cui mi ero caricato
era per me troppo pesante.
Perdonatemi almeno questa volta,
perché la vita mi ha portato a sbagliare!
Ho pensato di essere stato messo da parte
e ora vado avanti sereno".
L'oscurità muta in luce
e il conforto riempie il mio spirito.
Ho trovato la pace nel mio cuore
e mi sono lasciato alle spalle il passato,
insieme a tutti coloro che amo.
Posso volare verso il mio epilogo
e finalmente riuscirete a capire
e mi guarderete.

SHATTERED - IN PEZZI

Oh, questi occhi davanti a me,
neri e intorpiditi, freddi e sventurati,
mi rivelano e mi sorridono.
Fisso in questi occhi.
C'è un abisso senza fine
che non posso più sopportare.
Mi abbatti.
Sono perduto e ritrovato,
ma non riesco a capire.
Riguarda soltanto me?
In pezzi.
Rivelami la verità!
In pezzi.
Sono davvero vicino a capire.
Ho esaminato ogni lato della situazione.
Mi sono girato e rigirato,
restando sempre limitato.
Sono in pezzi.
Mi schianterò al suolo?
Un passo in alto e due passi in basso.
Mi sono frantumato al suono
di sogni laceri sporcati dalle urla.
Ho perso il senso di tutto.
Cerco di rialzarmi, ma continuo a cadere.
Mi abbatti.
Sono perduto e ritrovato,
ma è troppo tardi per capire
che riguarda soltanto me.
In pezzi.
Rivelami la verità!
In pezzi.
Sono troppo cieco per vederla.
Ho esaminato ogni lato della situazione.
Mi sono girato e rigirato,
restando sempre limitato
e per l'ennesima volta mi sono schiantato al suolo.
Ho valutato ogni pensiero dentro di me,
nel tentativo di demolire
il muro che hai costruito tempo fa
e ho capito che le cose non sono fatte per essere comprese.
Ho tentato. Sono fuggito e sono morto.
In pezzi.
Rivelami la verità!
In pezzi.
Sono davvero vicino a capire.
Ho esaminato ogni lato della situazione.
(Mi sono girato e rigirato,
restando sempre limitato).
Sono in pezzi.
Non confidare in nulla porta alla pace.
I cocci in pezzi sono dappertutto per terra.
Rivelami la verità
e le bugie allestite nella mia mente!

TALLEST TREE - L'ALBERO PIU' ALTO

L'inverno sta arrivando.
Lo sento più vicino.
Ogni giorno fa sempre più freddo,
ma lascerò che venga.
Gli permetterò di travolgermi,
finché ogni mio arto sarà insensibile.
Allora non dovrò più muovermi.
Allora avrò smarrito la strada.
Mi dirai: "Piccolo mio!
Se non riuscirai a ritrovare la strada,
la troverò io per te.
Non preoccuparti!"
Guardami!
Pensavo davvero che saresti stata lì per me?
Anche dopo che ho capito come stanno le cose?
Non sono cieco.
E' come se avessi scelto
di non avvicinarmi più di così.
Non sei l'unica per me.
Non sei quella che sogno.
No, sei troppo vicina adesso.
Sono sempre stato così
e ho semplicemente avuto il coraggio di arrivare
ai rami più bassi dell'albero più alto.
Ma cambierò.
Sì! Affronterò le mie paure.
Mi arrampicherò fino alla cima.
Sei il mio albero più alto
e non smetterò di salire.
Non preoccuparti!
Guardami ora!
Mi trovo dove mi aspettavo di essere.
Ho atteso a lungo.
Sono stato cieco
e a volte persino codardo.
Ora finalmente ho aperto gli occhi.
Le cose buone capitano a chi le cerca.
Non resta nulla a quelli che aspettano.
L'inverno sta arrivando.
Sento che è sempre più freddo.
E' sempre più vicino, giorno dopo giorno
e dovresti essere congelata
se sei rimasta da sola.
Vedo le tue spalle stavolta.
Se non riesci a ritrovare la strada,
la troverò io per te.
Sarò lì per te, amore.
Se non riesci a ritrovare la strada,
la troverò io per te.
Non preoccuparti!
Guardami!
Pensavo che non spettasse a me?
Pensavo di poter rimanere in attesa?
Non sono cieco,
anche se a volte sono stato un codardo.
Serviva soltanto aprire gli occhi.

IN MY DREAMS - NEI MIEI SOGNI

Non riesco a crederci.
Il progresso incontra sguardi scettici.
Persino un bambino lo capirebbe.
Come possono essere così ciechi?
Continuo a camminare
e cerco di resistere,
soggetto alla prudenza.
Non c'è speranza?
(Vicini eppure lontani).
Guidami e mi vedrai cambiare!
(Fai spuntare le mie stelle!)
Abbandonami e mi vedrai bruciare.
Nei miei sogni
non ci dovrebbe essere nulla che non posso fare.
Nei miei sogni
mi riterresti adeguato quanto lo sei tu.
Nei miei sogni.
Fuoriescono dalla mia mente
le migliaia di lacrime che non so trattenere.
Non ho nessuna integrità
o dovrei soltanto chiudere gli occhi?
Da sempre abbiamo assistito a tutto questo.
Un abuso di potere.
Ho bisogno del tuo aiuto adesso.
Cosa accadrebbe se ci arrendessimo?
(Vicini eppure lontani).
Ancora una volta mi togli il respiro.
(Fai spuntare le mie stelle!)
Vieni a farmi addormentare!
Nei miei sogni
mi ascolteresti parlare come fai tu.
Nei miei sogni
mi riterresti adeguato quanto lo sei tu.
Per quanto ci crederemo?
Per quanto ci prenderemo in giro?
Confesserai mai?
Chiamo la Terra a testimoniare.
Vicini. Non lontani.
Seguimi e ti mostrerò la via!
Saliamo verso le stelle!
Cambieremo la notte in giorno.
Nei miei sogni
mi riterresti adeguato e nuovo.
Nei miei sogni
non ci dovrebbe essere nulla che non posso fare.
Nei miei sogni
ti accorgeresti che so accarezzarti come fai tu.
Nei miei sogni 
mi riterresti adeguato quanto lo sei tu.
 

Commenta il post