Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Eisbrecher - Sunde

Pubblicato su 10 Dicembre 2019 da Federico Fasciano

KANN DENN LIEBE SÜNDE SEIN? - PUO' DUNQUE L'AMORE ESSERE PECCATO?            
            
Può dunque l'amore essere peccato?            
No!            
Te lo sto chiedendo, no?            
Può l'amore essere peccato?            
Può essere peccato?            
No!            
Ti sto guardando segretamente.            
Sei così giovane e bella!            
Ti do un bacio e ti metto a letto.            
Avanti! Non ti opporre!            
Piccola come sei            
non ti ho ancora desiderato.            
Può dunque l'amore essere peccato?            
No!            
Te lo sto chiedendo, no?            
Può l'amore essere peccato?            
No!            
Non te lo chiederò ancora.            
Ti adagio delicatamente.            
Sei silenziosa e immobile.            
Mi hai spinto spalle al muro            
e hai suscitato la mia domanda.            
            
ALKOHOL - ALCOL            
            
Sono così apatico.            
Debole e inerme.            
Non riesco più ad alzarmi.            
La mia vita è totalmente un incubo.            
Perché semplicemente non me ne vado?            
Mi sono autodistrutto per te.            
Non ricordo nemmeno più che cosa è bene per me            
da quando il tuo veleno mi scorre nelle vene.            
Eppure di te non ne ho ancora abbastanza.            
Sono così svuotato.            
Lasciami andare!            
Non posso oppormi            
e ne faccio sempre più uso.            
Non so venirne fuori.            
E' così difficile per me.            
Non sento più il mio corpo.            
Non lo riesco più a toccare.            
Scappo in un vuoto senza fine,            
ma ho bisogno di te.            
Abusa di me!            
Sono così fiacco.            
Futile e fiacco.            
Non durerò ancora per molto.            
Mi sento come l'ultimo dei vermi.            
Non posso fidarmi di te lungo il cammino.            
Vattene!            
Dovrò rincontrarti, ma non ne vali la pena.            
Ora che ti stai nutrendo della mia carne            
so che tra noi finirà presto.            
Eppure di te non ne ho ancora abbastanza.            
Ho bisogno del tuo veleno dentro di me,            
anche se poi morirò.            
Non riesco a sbarazzarmi di te.            
Ho bisogno di te.            
In realtà non sei altro che una perdita di tempo            
di cui non rimane nulla.            
Non posso stare senza di te.            
Vivo soltanto per te.            
Non sei un bene per me,             
ma ho bisogno di te.            
Abusa di me!            
            
KOMM SÜSSER TOD - VIENI DOLCE MORTE            
            
Sono schiavo della notte            
e sono nato senza speranza.            
Sono estraneo al percorso del giorno            
e sono perso in sogni oscuri.            
I miei sensi sono lacerati.            
La mia anima è dannata.            
Conto le ore,            
finché l'epilogo infine sarà sempre più vicino.            
Vieni, dolce morte!            
Dammi la mano!            
Il mondo mi rende triste.            
Redimimi!            
Vieni, dolce morte!            
E' il momento!             
Nessuna vita, nessuna sofferenza.            
Prendimi con te!            
Ho odiato per amore            
e vivo la mia condanna.            
Sono stato in compagnia di Dio e del mondo            
e ho fatto casino con me stesso.            
Nessun amore e nessuna fede.            
Nessuna speranza.            
Nessuna vita.            
Nessun dolore.            
            
HEILIG - SANTO            
            
Voglio vederti soffrire.            
Anche tu lo vuoi?            
I tuoi patimenti ti rendono bellissimo.            
Anche tu lo vuoi?            
Zitto e inginocchiati!            
Nel profondo del mio grembo            
la mia carne è dura e ben disposta            
e Dio è grande.            
Mi rivolgo a te sacralmente            
e con sincerità ti chiamo "figlio mio".            
Smettila di gridare!            
La punizione è necessaria,            
cosicché non ci sia nulla di cui pentirsi.            
Mi rivolgo a te sacralmente,            
santo bambino mio.            
Vieni qui e abbandonati a me!            
La punizione è necessaria,            
cosicché non ci sia nulla di cui pentirsi.            
Sono sacro per te.            
Voglio vederti piangere.            
Anche tu lo vuoi?            
Voglio risorgere in te.            
Anche tu lo vuoi?            
Sono sacro per te.            
Dio ti parla in modo santo.            
Dio mi parla in modo sacro.            
Sono sacro per te.            
            
DIE DURCH DIE HÖLLE GEHEN - COLORO CHE ATTRAVERSANO L'INFERNO            
            
Un po' alla volta penetriamo.            
Sempre più in profondità scaviamo, pezzo dopo pezzo.            
Non rinunceremo mai, uno dopo l'altro.            
Sosteniamoci!            
Rivoltiamo la terra.            
Lavoriamo sodo.            
Continuiamo a girare in cerchio            
e ci facciamo strada verso il sottosuolo.            
Senza zelo non c'è compenso.             
Siamo coloro che attraversano l'inferno.            
Dopo di che non ci sarà un domani.            
Siamo coloro che attraversano l'inferno.            
Non piangete per noi!            
Pietra dopo pietra, evadiamo.            
Cuore dopo cuore, sanguiniamo.            
Colpo dopo colpo, lasciateci superare il giorno!            
Uno dopo l'altro verso il tracollo.            
Rivoltiamo la terra.            
Lavoriamo sodo.            
Continuiamo a girare in cerchio.            
Siamo maltrattati e ci contorciamo.            
Non denunciamo. Non facciamo domande,            
perché non abbiamo tempo per questo.            
            
HERZDIEB - LADRA DEL CUORE            
            
Il tempo si ferma.            
Appeso ai fili del desiderio,            
sono qui solo ad aspettarti.            
Vieni a guarirmi,            
perché non so se ci rincontreremo ancora!            
Segretamente silenziosa e senza rumore            
una goccia di sangue scende sulla pelle sudata.            
Vieni a guarirmi! Liberami            
e poi non farà più male!            
Avrò il tuo cuore stanotte.            
Ancora batte dentro di te lieve e delicato.            
Deve essere così puro,            
ma presto sarà mio            
e batterà dentro di me.            
Avrò il tuo cuore!            
Il dolore mi arde nel petto.            
Sono perduto e tu lo sai.            
Vieni a guarirmi,            
perché non so se ci rincontreremo ancora!            
L'eternità è un momento.            
Dammi la mano!            
Riportami in vita!            
Vieni a guarirmi! Liberami            
e poi non farà più male!            
Affonderò sempre di più,            
finché non mi perderò in te.            
Avrò il tuo cuore!            
Avrò ciò che mi appartiene stanotte.            
            
1000 FLAMMEN - 1000 FIAMME            
            
Prima bruciano i capelli, poi la pelle.            
All'inizio bruciano con calma, poi intensamente.            
Prima brucia l'anima, poi il corpo.            
Prima brucia l'uomo e poi la donna.            
Prima brucia la paura, poi il desiderio.            
Infine le fiamme irrompono dal petto.            
Prima brucia la tempesta, poi la preghiera.            
Prima bruciamo noi, poi il profeta.            
I nostri cuori ardono,            
invasi da migliaia di fiamme.            
Luminosi come mai prima d'ora,            
siamo mano nella mano tra le fiamme.            
Nell'abbraccio di 1000 fiamme,            
più infuocati che mai.            
Prima brucia l'orgoglio, poi la rabbia.            
Prima brucia la menzogna, poi il sangue.            
Prima brucia la libertà, poi la passione.            
Prima brucia la croce e poi l'animale.            
Prima brucia l'ira, poi i pugni.            
Prima brucia l'odio e non si esaurisce mai.            
Prima brucia l'eretico, poi l'eroe.            
Prima bruciamo noi, poi il mondo.            
            
THIS IS DEUTSCH - QUESTO E' TEDESCO            
            
Questo è tedesco! Così è giusto!            
Uno. Due. Sole. Luce.            
Il duro lavoro è una virtù            
e la verità è un dovere.            
Sì, signore!            
Siamo automi tedeschi.            
Tre. Quattro. La notte stellata.            
Lavoro finito. Ben fatto!            
Obbiettivi difficili. Ambizione.            
La macchina funziona perfettamente.            
Corretto. Perfetto.            
Dovremmo moltiplicarci.            
Convertire il mondo alla salvezza.            
Siamo nati per servire e sorti dalla rovina.            
Questo è tedesco! Ripetete!            
Questo è tedesco!            
Sinistra. Destra. Inquadrati.            
Fin dal giardino d'infanzia. Piccoli soldati.            
Sempre puntuali. Sempre precisi,            
perché abbiamo qualcosa di tedesco dentro di noi.            
Corretto. Perfetto.            
Cinque. Sei. Monitorati.            
Attenzione! Ben fatto!            
In fila per due! Avanti!            
Cittadini tedeschi. Grazie!            
Puntuali. Esatto!            
Dovremmo moltiplicarci per adorare il buon Dio.            
Allevati per trionfare.            
Eletti e mai soddisfatti.            
Uno. Due. Su e giù.            
Tre. Quattro. Ancora ed ancora.            
Cinque. Sei. Sette. Otto.            
Noi siamo la Germania! Ben fatto!            
Uno. Due. Su e giù.            
Tre. Quattro. Ancora ed ancora.            
Passo dell'oca. Hofbräuhaus*            
e mouse broadcasting**.            
            
Note:     *(Famoso birrificio tedesco)        
            **(Passaggio del mouse da una finestra all'altra)        
            
ZU STERBEN - MORIRE            
            
Quante volte morirai?            
A cosa ti stai aggrappando?            
E' la paura della verità che ti fa rimanere solo?            
Quanto in basso vuoi cadere?            
Per quanto potrai resistere?            
Ti vedi, poi non ti vedi più.            
Sei già lontano?            
Odi la tua vita così tanto?            
Non aver paura e vieni qui!            
E' facile morire.            
Non prenderla così male!            
Vieni qui! Almeno finché non cederai.            
Chi non prova più alcun timore            
sa per cosa sta vivendo.            
E' facile morire.            
Ti prego, non prenderla così male!            
Almeno finché non ti spezzerai.            
Se il mondo sente la tua mancanza            
sai per cosa stai vivendo.            
Per quanto pensi di aspettare?            
A cosa ti stai appoggiando?            
Pensi che il tempo guarirà le tue ferite?            
E cosa accadrà se non glielo permetterai?            
Quanto in basso vuoi cadere?            
Per quanto potrai resistere?            
Ti vedi, poi non ti vedi più.            
Sei già lontano?            
Tutte le tue lacrime.             
Tutto il tuo odio e ogni tua fibra.            
Tutto ciò per cui puoi lottare.            
Non cambierà più nulla.            
Tutti i tuoi desideri.            
Tutto il tuo dolore e le tue sofferenze.            
Hai vissuto e ti sei svegliato nel nulla.            
Hai definito la tua sfida personale.            
Sai per cosa vivi.            
            
MEHR LICHT - PIU' LUCE            
            
Sei sempre più vicina            
e io sto impazzendo.            
Sei divina. Insaziabile.            
Mangio dalla tua mano            
e sei la fonte dei miei appetiti.            
Sei troppo lontana.            
Ti ho cercato così a lungo!            
Una vita intera alla ricerca (di te).            
Ho bisogno di più luce.            
Non molta di più.            
So che è dentro di te.            
Lo so e lo sento.            
So che è dentro di te.            
Vieni a donarmela!            
Sta diventando buio. Sempre più buio            
e la tua ombra non è mai stata così grande.            
Tienimi stretto, sorella oscura            
e non lasciarmi andare mai più!            
Sei la fonte dei miei appetiti            
e solo Dio sa se mi hai torturato abbastanza.            
Sono alla fine della mia ricerca.            
Mi manchi!            
Finalmente la vedo.            
Tienimi stretto, sorella oscura            
e non lasciarmi andare mai più!            
            
BLUT UND TRÄNEN - SANGUE E LACRIME            
            
Dimmi! Perché ti torturi?            
Dimmi perché ti stai consumando!            
Perché non capisci che non sei ancora alla fine?            
Sarà soltanto quando la vita si dimenticherà di te,            
non quando sentirai la mancanza del tuo dolore.            
Soltanto quando il buio ti rapirà            
la tua strada si perderà nel nulla.            
Senti il desiderio?            
Senti la speranza che arde?            
Sei perso tra la sofferenza e l'oscurità.            
Nato da sangue e lacrime.            
Perché ti stai distruggendo?            
Dimmi perché ti stai deturpando?            
Dimmi! Perché non combatti?            
Non è ancora finita.            
Non finché la vita non ti abbandona.            
Ti aggrappi spaventato a Lui            
soltanto quando l'ultima luce si spegne,            
ma è il vento che confonde il sentiero del tempo.            
Senti il desiderio?            
Senti la febbre che brucia?            
Intrappolato tra la paura e la tristezza.            
Nato da sangue e lacrime.            
Perché non vuoi capire che non sei finito?            
Perché non capisci che ogni conclusione è un nuovo inizio?            
E' un nuovo inizio.            
 

Commenta il post