Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Thenighttimeproject - Pale season

Pubblicato su 14 Ottobre 2019 da Federico Fasciano

HOUND - SEGUGIO

Mi fissi al di là delle acque.
I tuoi capelli sono fiamme.
Sono sempre stato leale,
eppure ancora dubiti del mio ritorno.
Ogni anima che hai accolto laggiù
si riunirà nell'incandescente caldera del dolore.
Non finirà mai.
Le tratterrò qui per te.
Quanto è meravigliosa la scena!
Una macchia nel rosso,
dove le montagne svettano ancora,
lacerando la spina dorsale del mondo
da un capo all'altro.
I legami bruciano e la luce solare acceca,
mentre vengo strappato dal tuo fianco.
Sono ancora in lutto,
come se l'oceano e il cielo non fossero abbastanza.
Berrò dai fiumi che ci dividono.
Aprirò un baratro, ma in qualche modo tornerò.
Non finirà mai.
Il nostro lavoro nel sottosuolo.
Il padrone e il segugio.
La vecchia roccia è massa che si sgretola
sotto l'azione dell'uomo, del vento e della pioggia.
Conosceranno la sofferenza quando la terra si aprirà di nuovo.

ROTTING EDEN - EDEN CHE MARCISCE

Quanti sforzi ho prodotto per rallentare il cuore!
Per svuotare la mente e cancellare i pensieri!
Per abbracciare il vuoto una seconda volta
e ricordare quei giorni di morte!
L'Eden marcisce, verdeggiante e grigio.
Il nostro amore è una ferita che si rimargina.
Ciò che abbiamo sepolto qui sboccia e imputridisce.
Ma quelle braccia ti avvolgeranno
quando le mie diventeranno la tua tomba?
Darai acqua al nostro giardino di riflessioni appassite?
Strappa questa idolatria fino alla radice!
E' il decadimento dei germogli della nostra gioventù.
La delicata quiete che mi affanno a voler percepire
è sprecata con un cuore che non guarisce mai.
Benvenuta, pace del cuore!
Placido vuoto di anni lontani!
La tomba è tra le mie braccia.
Immagini di fioritura in putrefazione.
Taglia i viticci della pia illusione!
Elimina le cause!
Ricorda quei giorni di morte
in un Eden che marcisce, triste e tenebroso!

BINARY - BINARIO

I nostri corpi si contorcono pieni di desiderio
in una danza senza fine di bisogni illimitati
e di carenze inarrivabili.
Mi trattieni qui come la gravità,
sveglio tutta la notte.
Gli enigmi sulla tua pelle si rivelano sotto la luce.
Nell'oscurità rovisto alla ricerca di parole
che contengano più poesia delle mie.
Questa danza celestiale ci porterà alla fine.
Gli enigmi sulla tua pelle si intricano nel buio.
Tu spingi e io tiro.
Questa danza è assurda e bellissima.

FINAL LIGHT - L'ULTIMA LUCE

Guado queste acque tra le rive del tedio,
dove i giorni si frantumano privi di significato.
Il mio cuore è perso tra i granelli di sabbia
incastrati nel collo della clessidra.
E' come se setacciassi il terreno e filtrassi l'oro,
ma niente rimane e niente si muove.
Mentre l'orizzonte versa come sangue la sua ultima luce
e dipinge le stelle nel mio sguardo,
sento un inno alzarsi oltre il velo
di sorrisi spezzati e speranze che si affievoliscono.
Ti sento cantare coi cigni.
Le onde si allungano a spazzare via
l'ennesimo giorno statico e arido.
Ho perso il conto.
I granelli non scendono
e il mio sangue rallenta fino a fermarsi.
Separa le acque della vecchia devozione!
Sono torbide e spente,
come la luce lunare che si riversa sul mare agitato.
Prendimi per mano e portami laggiù!
Scambia il mio austero grigiore con un blu acceso!
Perché il mio cuore è perso.
Incastrato nella stretta di un amore in fin di vita.
Agonizza nei suoi ultimi spasmi.
Il tempo è fermo e niente si muove.
Guado queste acque tra le onde di anni sprecati.
Una corrente senza fine di giorni inutili,
passati a desiderare che fossi qui.

EMBERS - CENERI

Siamo cenere per terra
e nessuna fenice risorgerà questa volta.
Siamo svuotati e siamo incapaci di reinventare noi stessi
o di far finta che non siamo sepolti con la nostra giovinezza
o di rassegnarci a questa realtà.
Le ceneri di giorni da tempo perduti
lentamente affievoliscono nel gelo.
Siamo polvere e luci distanti
che giocano scherzi alla nostra mente.
Il sole è trattenuto dentro un respiro
e la notte è diventata te,
ma quando le stelle recedono
e le ferite riprendono a sanguinare,
restiamo senza parole
e tutti i confini si confondono.
Soffiamo sulle fiamme di un amore da tempo smarrito
e le ceneri danzano e muoiono sulla pira funeraria.
Siamo sepolti con la nostra giovinezza
e ci rassegnamo a questa realtà.
Le ceneri di giorni da tempo perduti
sono morte e sepolte nel gelo.

PALE SEASON - STAGIONE GRIGIA

Lo sguardo freddo di occhi assenti.
Finestre su una mente abbandonata.
Ho aspettato che una luce si accendesse
e che il tuo cuore trovasse la via di casa.
Eri l'ancora dei miei pensieri alla deriva,
ma questa non è la fine che cercavo.
L'apatia non è la risposta
e tu ti sei arresa.
Ho aspettato che divampasse una fiamma.
Una torcia che mi guidasse nella notte.
Oltre ogni riflessione,
la tua capacità di provare qualcosa diminuisce.
E' un esilio chimico dal dolore dell'esistenza.

ANTI MERIDIAN - ANTIMERIDIANO

La mia presenza non fa alcuna differenza.
Un cenno.
Il completo disinteresse.
Sebbene siamo persi nell'abbraccio di uno sconosciuto
forse è il luogo che ci compete.
Le mani del tempo ci hanno bloccato
e sembra che nel cielo tutte le stelle
siano cadute per desideri già espressi.
Troppe domande,
ma almeno una esigerebbe una risposta.
Tutto è immobile.
Non c'è ragione di andarsene.
I giochi di sguardi evocano sorrisi interessanti
e conferiscono la vista ai ciechi.
Li conosco bene!
I nostri cuori attendono di essere infranti.
Oh, arrendiamoci a questo tocco!

SIGNALS IN THE SKY - SEGNALI NEL CIELO

Cerchi nella sabbia.
Il nostro tempo qui è precario.
Segnali nel cielo.
Il messaggio è stato chiaro per un istante.
Penzolando dall'albero della vita,
la sofferenza è umana.
Ascolta il richiamo di ogni cosa!
A tutto ciò che sta per accadere
dobbiamo concedere il perdono.
Silenzio sull'acqua.
Uno specchio che riflette il cielo.
Alla ricerca di risposte
non troveremo che altre domande.
Sorge dalle fiamme il mostro che hai invocato.
Ascolta il richiamo delle sirene!
A tutto ciò che sta per accadere
dobbiamo resistere insieme.
Le crepe sotto la superficie.
I segreti che sono stati nascosti.
Frantuma l'illusione che soltanto chi ama sopravvive!
Sorge dalle acque l'era che abbiamo tanto atteso.
Una luce sull'orizzonte.
A tutto ciò che sta per accadere
non abbiamo mai rivolto lo sguardo.

 

Commenta il post