Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Oomph! - Monster

Pubblicato su 12 Marzo 2019 da Federico Fasciano

BEIM ERSTEN MAL TUT'S IMMER WEH - LA PRIMA VOLTA FA SEMPRE MALE

Sii carina con me un'ultima volta!
Sii gentile e siediti accanto a me!
Sii carina con me un'ultima volta!
Lascia che mi avvicini ancora un po'!
Dammi un ultimo bacio!
Lascia che mi avvicini ancora un po'!
Ingannami un'ultima volta!
La prima volta fa sempre male,
ma stanotte te ne accorgerai.
L'ultima volta fa anche peggio.
Soltanto un'ultima volta.
Ricordo la tua promessa.
Le tue bugie avranno la loro vendetta.
Ricordo la tua promessa.
Oggi mi perderai per l'ultima volta.
Perché non mi vuoi più?

LABYRINTH - LABIRINTO

Sinistra. Destra. Poi avanti.
Non uscirai mai più da qui.
La follia ti ha imprigionato
e ha distorto il tuo mondo ideale.
L'ha fissato dentro la tua testa.
Corri, bambina! Corri più veloce che puoi!
Non sai più nemmeno chi sei.
Non sai più che cos'è l'amore.
Il tuo riflesso è sfigurato.
Non c'è nessuno qui ad abbracciarti.
Toc, toc! Lasciami entrare!
Lascia che sia il tuo segreto!
Sinistra. Destra. Poi avanti.
Sei in un labirinto.
Non c'è nessuno che possa dirti
quali sono le porte giuste, mia bambina perduta.
Non c'è nessuno che possa dirti
chi è buono e chi è cattivo, mia bambina perduta.
Mi hai spesso tenuto a distanza
e il tuo cuore brucia con la mia rabbia.
Il "secondo me", la tua seconda pelle.
Sono incastrato nella tua mente.
Quando mi immergerò nella tua anima
e ti userò per i miei scopi,
accecherò i tuoi sensi.
E' un gioco a cui soltanto tu puoi porre fine.

6 FUSS TIEFER - 6 PIEDI SOTTO

Ogni notte lo stesso sogno!
Mi circonda un fumo freddo e nero.
Ogni respiro è difficoltoso.
Urlo, ma tu non mi senti più.
Cercami in profondità nell'abisso dei tuoi sogni!
Mi trovo sei piedi sotto.
Devi cercare sei piedi sotto.
Ogni volta lo stesso gioco!
Mi cerchi, ma ho raggiunto la meta tanto tempo fa.
La terra frana addosso al mio volto.
Senti il mio cuore,
ma esso non sembra battere più.
Prendi una vanga, perché ti condurrà a me!
Devi andare ancora più in profondità.
Ti sto aspettando qui.
Scava una galleria, perché ti porterà alla meta!
Alla fine la libertà ci aspetta.

WER SCHON SEIN WILL MUSS LEIDEN - CHI BELLO VUOLE APPARIRE, DEVE SOFFRIRE

Perché hai occhi così grandi?
Perché hai una pelle così vellutata?
Perché hai seni così grossi?
Perché hai un corpo così scolpito?
Nonna! Nonna!
Perché sei ancora così giovane?
Chi bello vuole apparire, deve soffrire, bambino mio!
Questo mondo ti invidierà, bambino mio!
Non lo sai? Chi vende la sua anima al diavolo
resterà per sempre giovane.
E' così bello avere la pancia piatta
e so che anche tu lo vuoi.
Perché hai gambe così slanciate?
Perché hai dei capelli meravigliosi?
Perché hai labbra così piene?
Perché sei così particolare?
Ascoltami!
Chi vuole essere bello, deve resistere al dolore.
Ti prego, non guardare nel mio cuore, bambino mio!
Chi vuole essere bello, deve avere tante ferite.
Ti prego, non guardare nel mio cuore!
Non lo sai? Quelli i cui corpi sono dovuti al diavolo,
resteranno per sempre giovani e avranno grande successo,
ma non immagini quanto devo pagare.

SANDMANN - UOMO DI SABBIA*

Povera Germania!
Ti accorgi dei tuoi figli?
Di come si sono messi in fila davanti al precipizio?
Triste Germania!
Riesci a capire la loro paura
quando se ne vanno a letto?
Lalelu! Soltanto l'uomo sulla luna sta osservando
i poveri ragazzi che dormono.
Per questo anche tu dovresti dormire.
Lalelu! I piccoli cuori stanno gelando
quando gli altri ragazzi chiedono: "Quanto avete raccolto?"
Uomo di sabbia, spegni le luci!
La verità è crudele.
Donami un sogno!
Uomo di sabbia, vieni a casa mia!
Getta la tua polvere sui miei occhi
e non svegliarmi mai più!
Germania!
Ti accorgi dei tuoi figli?
Di come lentamente stanno scivolando nella fogna?
Ricca Germania!
Quando finirà il divertimento?
Quando riuscirai a capirlo?
Il pane secco rende le gote rosse
e i ragazzi vivono di stenti.
Hanno urlato così tanto che gli fanno male i polmoni
e la rabbia brucia nelle loro giovani gole.
Il pane secco rende le gote rosse,
ma ognuno è responsabile per se stesso.
Sto per mostrarvi quanta ricchezza c'è
in un paese che ha dimenticato i suoi ragazzi.

Note:   *(Omino del sonno)

DIE LEITER - LA SCALA

Vieni qui, ragazza mia!
Soltanto un po'.
Sulla scala. La mia scala.
Poi si andrà avanti.
Questo mondo è la tua segreta,
ma presto sarai in paradiso.
Sulla scala, gradino dopo gradino,
ti opporrai a me.
La scala si staglia contro l'orizzonte
e soltanto la luna si accorge che piangi.
Ti arrampichi finché la tua anima brucia
e irrompi nel firmamento.
Vieni più vicino!
Più in alto e più vicino.
Sempre più avanti sulla mia scala.
Desiderare è il tuo cappio e presto ti spezzerà il collo.
Attraverso l'immensa porta del paradiso
ti tormenti come se dipendesse da me.
Torna indietro!
Abbi il coraggio di venire verso di me stanotte!
La galassia è troppo piccola per te
e dovrebbe essere qualcosa di grandioso rispetto a te.
Hai raggiunto il limite delle stelle
e oltre esse la terra di nessuno ti sorride.

LASS MICH RAUS - FAMMI USCIRE

Ti sei contorta per giorni.
Urli e sanguini ormai da ore,
perché oggi rinascerò ancora.
Non posso aspettare oltre.
Finalmente voglio respirare da solo.
Sono quasi congelato a morte dentro di te.
Spalanca le gambe, madre! Cominciamo!
Spalanca le gambe! Non farmi aspettare ancora!
Fammi uscire stanotte! Apriti!
Respira! Sono stato dentro di te anche troppo.
Spingimi fuori! Non ti arrendere!
Respira, prima che ti perda!
Non sei riuscita a dormire per parecchie notti,
pensando che il mondo volesse punirti,
ma eri già persa prima.
Ho trovato il cordone ombelicale
e sono ancora strettamente connesso a te,
ma oggi rinascerò.
Spalanca le gambe, madre! Abbandonati!
Spalanca le gambe! Riesci già a vedere la mia testa?
Spingi così forte, perché è difficile per te.
Ora non lasciarmi solo!
Sono scivolato fuori dal tuo utero
e adesso finalmente respiro.
Non farmi aspettare ancora!

REVOLUTION - RIVOLUZIONE

Solo se parli forte loro ti ascolteranno
e quando saranno sordi, faglielo percepire!
Ti ribelli. Hai generato una rivolta.
Combatti per una tua visione.
Che cos'è soltanto finzione? Che cos'è soltanto illusione?
Devi liberarti, perché altrimenti sai che è tutto perduto.
Non con me. Ecco perché hai giurato a te stesso!
Tu hai il potere.
Tu sei la rivoluzione contro le masse.
Esci nelle strade e prenditi la tua ricompensa!
Tu sei la rivoluzione contro le masse.
Canta la tua canzone! Che si fotta il trono!
Non sei parte di esso,
perché il mondo ti appare ottuso, muto e cieco.
Ti ribelli e ti opponi al vento.
Ti chiedi perché e urli più forte
ciò che da tempo ti preoccupa.
Sei libero e questo è tutto ciò che conta.

AUF KURS - SULLA ROTTA

Soltanto perché sto congelando
troverò la mia strada fino a te.
So esattamente dove nessun essere umano è mai stato.
Sono vicino a te.
Intorno a me il bianco riluce.
Nelle profondità di questo ghiaccio infinito
ho perso la mia bussola.
Sono sulla rotta, di ritorno fino a te.
La tempesta mi spinge sul lago, lontano da qui
e cerco le tue tracce sulla neve.
Soltanto perché ho le braccia congelate
riesco a sentirti
e proprio quando il sangue mi si ghiaccia nelle vene
sento il contatto.
Ho attraversato l'inferno.
Sono emerso dal tuo gelo e ho perso ogni speranza.

BIS ZUM SCHLUSS - FINO ALLA FINE

Non mi arrenderò nemmeno quando non avrai più speranza.
Nemmeno quando non vorrai più nessun sostegno.
Non mi arrenderò nemmeno quando non vedrai più una via d'uscita.
Nemmeno quando non sentirai più la mia mano.
Ti terrò stretta e non ti lascerò andare.
"Promettimelo!
Quando stanotte mi toccherai,
incendiami, ma non guarirmi!
Quando stanotte mi perderai,
non ti angustiare per me troppo a lungo!
Leccami le ferite,
perché ormai sanguino da ore!"
Sembra che tu voglia lottare fino alla fine.
Non mi arrenderò quando perderai conoscenza
o quando la notte divorerà la tua anima.
Non mi arrenderò quando la tempesta distruggerà il tuo spirito.
Quando nessuna luce e nessun segno ti farà sembrare viva.
Lotterò fino alla fine.

IN DEINEN HUFTEN - AL TUO FIANCO

Sei così giovane.
Troppo bella per pensare chiaramente.
Se occhio non vede, cuore non duole.
La morte è sempre al tuo fianco.
La morte scorre nel tuo sangue.
Sei così libera, condannata a decidere.
Sei così libera, ma non vuoi proprio capire.
Se occhio non vede, cuore non duole.
Sei troppo giovane per sprecare la tua vita.
Ciò che non sai ha un prezzo notevole.

WACH AUF! - SVEGLIATI!

Non c'è tempo di aspettare.
Non c'è tempo di restare fermi.
Ovunque le macchine sono al lavoro.
Non c'è tempo di dubitare.
Devi agire.
Non c'è tempo di fermarsi senza perdere (secondi preziosi).
Inspira! Espira!
Svegliati! Sei nel bel mezzo del gioco!
Ma anche se avanzi, non raggiungerai mai la meta.
Non c'è tempo per i sogni.
Bisogna proseguire.
Non c'è tempo di chiedere o di capire.
Non c'è tempo per l'amore,
perché lotti da solo.
Nessuno si accorge delle tue sofferenze.
Nessuno ti sente gridare.
La vita ti scorre tra le dita come sabbia.
Il tempo ti passa accanto come qualcosa che vola.
Giri in cerchi e perdi la ragione,
ma non ne avrai mai abbastanza.

GEBOR'N ZU STERBEN - NATI PER MORIRE

Su ogni tavolo giace un corpo di carne esangue,
immobile, rigido e privo di dolore.
La testa staccata è posata sul torace.
Il corpo ha contenuto la vita per l'ultima volta.
La ciotola è piena di grasso e cervella
estratti dal tempio di Dio (o dalla stalla del diavolo).
Spalla a spalla sulla superficie vuota
il paradiso e la rovina.
Il resto giace in un secchio, come aborti spontanei.
I capelli di un uomo anziano
e il sangue di ragazze che un tempo
si sono abbandonate all'obesità.
Quando cerchi la risposta, cerca tra ciò che ti tormenta!
L'essere umano nasce per morire.
Ci sistemiamo qui per breve tempo
e poi perdiamo il filo ancora una volta.
Ci sistemiamo qui per breve tempo
e poi bruciano le nostre gelide membra.
Le porte sono chiuse. I sistemi vengono regolati.
La carne lascia la valle delle lacrime.
Ciò che un tempo era grande, ora è infimo.
Il cuore arde tra le fiamme un'ultima volta.
Soltanto le ceneri si riescono a distinguere.
Innumerevoli esistenze sono nate nella polvere
che danza tutt'intorno.
Un piccolo cumulo di ceneri resiste al fuoco,
in un mare di fiamme.
Quando cerchi la risposta, cerca tra ciò che ti tormenta!
L'essere umano nasce per morire.
Fuoco! Fuoco! Fuoco!

BRICH AUS - FUGA

Se soltanto capissi quanto è fredda la tua pelle
quando la sfioro!
Se soltanto capissi quanto ho paura di perderti!
Ora m'inginocchio davanti a te e prego
che alla fine tu possa provare qualcosa.
Che tu stanotte non ti arrenda alla tua battaglia.
Finché il tuo cuore batte ancora e sei viva,
scappa con me stanotte!
Finché provi ancora un desiderio
e senti la mancanza di un impulso,
scappa con me stanotte!
Se soltanto sapessi quanto ho sperato
che finalmente combattessi,
tutte le notti in cui ho visto che non mi riconoscevi!
Ora ti tengo nel mio abbraccio, prima che te ne vada.
Voglio accarezzarti ancora.
Lascia che ti porti fuori nella notte un'ultima volta!
Nel profondo della notte la luce brucia
e ci rende immortali.
Finché il tuo cuore batte ancora e sei viva,
scappa con me stanotte!

ICH WILL DICH NIE MEHR SEHEN - NON VOGLIO VEDERTI PIU'

Di notte, quando lui è sopra di te
e si muove su di te,
vorresti essere altrove.
(Ti ho creduto a sufficienza).
Di notte, quando si stringe nel tuo abbraccio
e ferisce il tuo cuore, non dici nulla.
(Mi hai rubato abbastanza).
Non eri niente. Non sei niente
e non sarai mai niente.
Lasciami stare, porco vigliacco!
Non voglio vederti più.
Di notte, quando divora il tuo cuore
e viene su di te, non senti più nulla.
(Ti ho difeso a sufficienza).
Di notte, quando ti ferisci
e ti ricopri di sangue, ti senti vuota.
(Mi hai distrutto abbastanza).
Egli apre la porta ed entra nella tua stanza.
La tua paura di ciò che sta per accadere aumenta.
La tua anima si nasconde
e il tuo cuore comincia a battere più velocemente.
Allora lui parla alla tua coscienza.
"Non dire niente alla mamma! Non deve saperlo.
Quando vorresti urlare, grida contro il cuscino.
Ora vieni qui e baciami!"

 

Commenta il post