Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Darkwater - Where stories end

Pubblicato su 22 Febbraio 2019 da Federico Fasciano

BREATHE - RESPIRARE

Perso nella paura,
i miei errori sono così evidenti
ed è troppo tardi per fare ammenda.
Mi è stata strappata dalle mani.
Sono stato privato della mia vita,
ma presto ogni cosa giungerà alla fine.
Posso vederti. Riesco ancora a sentirti,
ma tutto dentro di me è in pezzi.
Ti sento che respiri al mio fianco
e non ti lascerò andare via senza di me.
Il tempo non guarisce.
Questo dolore è così irreale
e la vita non è mai stata mia amica.
E' tutta curve e ho imparato dal fallimento.
E' troppo tardi, perché potrebbe essere la volontà divina,
ma niente mi resta tra le mani.
Tutto mi scivola tra le dita come sabbia.
La vita potrebbe essere divina,
ma niente mi resta tra le mani.
Respira!

WHY I BLEED - PERCHE' SANGUINO

Da che mi ricordi sono sempre stato incompreso.
Ogni passo compiuto
e ogni battito del cuore sono stati inibiti.
Temo che il cambiamento non ci sarà mai.
E' evidente che nulla verrà portato a termine.
Spezza la vita stessa e vedrai!
Inchinati di fronte a ciò che rimane di me!
Non posso credere di essere vivo,
ma questo è il mio momento.
Sono costretto a sognare di farcela
e di svanire lentamente.
Ecco perché sanguino a causa di questo mondo!
Mi faccio carico del dolore come fosse tutto mio.
Guardo le lacrime cadere e schiantarsi a terra.
Questo è ciò che siamo.
Credo che non riuscirò più a respirare
finché il mondo non tornerà a vivere.
Ecco perché sanguino!
Sono passati così tanti anni da allora,
eppure i ricordi ancora indugiano.
Non appena emergo dai miei sogni e mi volto, ecco che vedo!
Svegliati ora! Senti il cambiamento imminente!
Guarda come questa follia si disgrega!
Liberati! Crederemo nella nostra interiorità
e vedrai che la fede non si sgretolerà in polvere.
Riesco a sentire di essere vivo.
Questo è il mio momento.
Posso sognare! Ce la farò e non svanirò!
Perso in un mondo di mezzo,
vedo soltanto sofferenza e dolore.

INTO THE COLD - NEL FREDDO

Capisci? Non c'è un noi
e non puoi essere parte di me.
Ho sempre pensato che non sarei mai riuscito
a trovare un po' di serenità mentale,
ma ora so di essermi lasciato le mie paure alle spalle.
Ancora un ultimo tocco.
Senti la mia debolezza affievolirsi!
Io non me ne accorgo.
E' troppo! Il freddo mi avvolge.
Portami con te nei tuoi sogni,
perché ora sei l'aria che respiro!
Portami nella tua fantasia,
perché ora sei il dolore di cui ho bisogno!
Nessuno può vedere quelle ferite
che si trovano in profondità sotto la pelle.
Sono un segreto così oscuro.
Lasciami entrare!
Lo sento bruciare ad ogni respiro. In ogni lacrima.
Imparerò mai? Non c'è nulla da temere.

A FOOLS UTOPIA - UN'UTOPIA PER STOLTI

Quando la notte e il giorno si toccano
e i sogni si sbriciolano in polvere,
un altro giorno si sarà consumato nella tragedia.
E' un disastro.
Sei pronto a sentirti libero,
ma lo specchio ti sta mentendo
e mi risveglia la paura dentro,
spingendola in profondità.
Il tuo degrado questa volta ti sarà fatale.
Sappilo! Sei uno di coloro che seguono un'utopia per stolti.
Lascia questa stagione ai suoi colori!
Sei sul bordo del precipizio, sotto un cielo nuvoloso.
La tua fede è tutto ciò che hai,
ma ora è in pezzi ai tuoi piedi.
E' un disastro.
Non sei pronto ad essere debole,
ma lo specchio ti sta mentendo
e mi risveglia la paura dentro,
spingendola in profondità.
Ricorda! Sei uno di coloro che seguono un'utopia per stolti.
Lascia questa stagione ai suoi colori!

QUEEN OF THE NIGHT - LA REGINA DELLA NOTTE

Respiro. Sento. Ho la vita tra le mani.
Eppure ancora temo che il mio controllo non sia sufficiente.
Scarica da me questo peso!
Guardami andare in pezzi costantemente!
Mi basta un tocco e tornerò alla luce,
regina della notte.
Mi sento così profondamente depresso
che ora non riesco a dormire senza di te.
Frantumi la mia fiducia.
Spezzi la mia sete di vita ancora una volta.
Ogni passo che ho compiuto mi ha portato sempre più lontano,
ma ogni opportunità che ho tralasciato
mi ha lentamente separato dal mio orgoglio.
La vita è iniziata tra le ombre
e tutto ciò che ho fatto tu l'hai disfatto.
Immedesimati nel mio dolore
e lasciami penetrare sotto la tua pelle!
Lentamente impazzirò, ma non fallirò stavolta.
Non spezzerò questa catena oggi,
ma ci proverò. Morirò e svanirò
e mai tornerò a vivere.
Scarica da me questo peso!
Guardami andare in pezzi costantemente!
Mi basta un tocco e ci riuniremo lontani dalla luce.
Togli il tuo sguardo da me
e andrò in pezzi costantemente.
Mi basta un tocco e tornerò alla luce.
Non riesco a credere.
Come posso credere?
Tu non mi ingannerai, regina della notte.

IN A BLINK OF AN EYE - IN UN BATTITO DI CIGLIA

Benvenuti inverno, ghiaccio e neve!
Un ultimo respiro e poi me ne andrò per sempre.
Ancora una volta lei si sveglia.
E' un sogno che conosce bene.
Quella sensazione di pena che non la lascia mai in pace.
Appena un edificio più in là
egli lascia la sua abitazione arrabbiato e deluso.
Cerca di lasciarsi tutto alle spalle,
ma non c'è nulla che possa cancellarlo dalla sua mente.
Tutto potrebbe cambiare in un battito di ciglia.
Lui può sentire le urla provenire dalla mente di lei,
mentre abbandona la scena in un battito del cuore.
Tutto può cambiare in un battito di ciglia.
Benvenuti angoscia, dolore e fango!
Siete qui per incontrare il vuoto che rappresentiamo.
Cammina soltanto per questa volta,
con il presentimento che ci sia qualcosa di sbagliato.
E' un momento così disperato!
Per un cambiamento immediato lei vola via.
Viene fatta volare via.
Da qualche parte nell'animo
egli sente una sensazione di freddo
che non può nascondere e che lo acceca.
Non riesce a cancellare quell'immagine dalla sua mente.
Tutto potrebbe cambiare in un battito di ciglia.
Lei fa respiri profondi,
mentre la paura cresce sempre più intensa
e vede i fari un secondo troppo tardi.
Un grido e lei non c'è più.
Egli supplica tutti loro: lasciatela respirare!
Tutto può cambiare in un battito di ciglia.

FIELDS OF SORROW - CAMPI DI DOLORE

Ho paura di perdere tutto.
Lo sento. Non c'è nulla che possa fare.
Su questo sentiero che percorro da tanto
ho cercato, ma per ora la mia anima è lacerata.
La mia mente sempre vigile reclama la loro forza
e ogni giorno attendono l'arrivo della notte.
(Li ho visti!)
Dimorano tra le ombre
e la loro razza è stata bandita dalla nostra.
Li ho visti correre in campi di dolore.
Sono gli abbandonati.
Sento che sto perdendo tutto.
Soffro per cose che non posso controllare
e ho cercato di lasciarmi le paure alle spalle.
Mi unirò ai dimenticati.
Disperati, combattono per le loro stesse vite,
tutto a causa delle nostre sacre illusioni.
Sono cieco. Ho fissato il sole troppo a lungo.
Sto piangendo. Come potrò mai confessare?
Respiro il veleno che si diffonde ovunque.
Lo so. Non voglio vivere questa esperienza.

WITHOUT A SOUND - SENZA UN SUONO

Tutto ciò di cui ho bisogno in questa vita è il perdono.
Nient'altro.
Ma tutto ciò che vedo intorno a me è tristezza.
Che cosa si prova ad essere notati e amati?
A ricevere una carezza e a sentirsi vivi?
Sarai abbastanza disponibile da provarci?
Desidero questo dolore per…
Lasciami stare! Dove posso andare
per sentirmi al sicuro e non consumarmi?
Perché la vita è così dolorosa?
Non troverai per me un luogo da chiamare casa?
Non resterò solo?
Accecami con le tue bugie!
E' il mio momento di volare.
Ogni passo lungo il cammino è stato triste,
ma ho fatto del mio meglio per resistere
e non essere troppo spaventato, come è per tutti.
Ho strisciato. Ho tirato calci.
Ho gridato senza emettere un suono
e mi sono con calma diretto verso le ombre,
perché tutto ciò che hai fatto
è stato come se io fossi aria da schiacciare in basso.
Ho bisogno di questo dolore per…
Se non riuscirò a sopportare questa sofferenza
e non troverò un'alternativa,
l'oscurità mi rimarrà accanto
e non avrò nessun motivo per restare qui.

WALLS OF DECEPTION - PARETI ILLUSORIE

Mi circondano pareti illusorie,
derivate da ciò in cui credo.
Nel mio cuore sgorgano lacrime di rifiuto
per quello che sei diventata.
Sono legato a questo dolore
e il tempo non guarirà mai questa ferita.
Non c'è ragione di restare.
Avevo previsto che sarei tornato ad essere
la persona che ero una volta,
ma non percorrerò quella strada.
Avevo previsto che sarei stato forte,
ma non mi consegnerò ancora,
perché sono determinato.
Quando le pareti mi crollano intorno
mi rifiuto di credere.
Quando il cielo si oscura sulla mia testa,
tu sei troppo cieca per vedere.
Sono legato a questo dolore
e il tempo non guarirà mai questa ferita.
Non c'è ragione di restare.
Hai detto che avresti trovato una soluzione per noi,
ma non me ne ricordo.
Sei andata dove ti hanno portato,
troppo debole per opporti ai loro ordini.
Siamo tutti nella stessa situazione.
Siamo tutti troppo in basso.
Tutti dobbiamo affrontare la sofferenza
e suppongo che faccia parte del nostro credo.
In questi giorni non ci arrenderemo di fronte a nulla
e sanguineremo insieme.
Il tuo silenzio mi ferisce ancora più di quanto avrei pensato.
Le tue parole hanno eretto un muro
che mi sta crollando addosso.

 

Commenta il post