Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Michael Romeo - War of the worlds Part.I

Pubblicato su 17 Settembre 2018 da Federico Fasciano

FEAR THE UNKNOWN - TEMERE L'IGNOTO    
    
Un vortice furioso cavalca il vento.    
Fate la vostra mossa    
e lasciate che i giochi comincino!    
Gli sguardi sono consumati dall'ambizione.    
Il caos si leva dal loro respiro.    
Discendono come rapaci    
che indossano una maschera di morte.    
La lama dell'avidità taglia in profondità.    
Conquistano, dividono e cancellano.    
Lingue silenziose cospirano alle nostre spalle.    
Temete l'ignoto!    
Non potrete portarci via le cose che chiamiamo nostre!    
Fatevi riconoscere!    
Non potrete lasciare solo questo fragile cuore di pietra!    
Avvelenati e infetti proseguono questi giorni.    
Un'invidia selvaggia brilla nei loro occhi senz'anima.    
Le torri della creazione sono state polverizzate con rabbia.    
Nell'arena degli afflitti è in mostra l'ultimo atto.    
Una spietata macchina spregievole,    
il Leviatano, assassina di sogni, ha intenzioni malvagie,    
insieme alle sue tante, violente invenzioni mai viste prima.    
    
BLACK - NERO    
    
Questa è l'alba di un nuovo inizio.    
La nascita di una perfezione distorta.    
Il paradigma della luce, senza eccezioni.    
La verità è una menzogna. Uno sputo in un occhio.    
La definizione del reale si sta velocemente sgretolando.    
Causa ed effetto. Una favola che implode.    
Il boato di un tuono.    
La tempesta si avvicina, portata dalla pioggia.    
Tirano i fili. Ci frantumano le ali.    
Ci distruggono e non si torna più indietro.    
Questo pungiglione velenoso è la fine di ogni cosa.    
Brucia nella notte    
e cambia il grigio più chiaro in un nero infinito.    
La paranoia è una miccia che si consuma,    
ma è l'unico strumento che possiamo usare.    
E' l'annullamento del diritto di scelta.    
Il gioco di un serpente in cui c'è troppo in ballo.    
Impugnate strette le armi per fuggire dalla disperazione!    
Guidate gli uomini contati verso lo sterminio!    
Siete a un passo dall'annientamento    
e ormai assuefatti al dolore.    
Gettate la prima pietra e sacrificate i deboli!    
E' fin troppo facile ora massacrarli.    
Proiettili impazziti sfondano la carne sul campo di battaglia pieno di sangue.    
Uno dopo l'altro stanno imparando qual è il prezzo per gli errori del passato.    
Non c'è fuga da questo inferno.    
Se volete vivere per vedere un altro giorno,    
allora ascoltate le mie parole!    
Il grigio più chiaro muta in un nero infinito.    
    
F*CKING ROBOTS - F*TTUTI ROBOT    
    
I cieli sono bui e freddi.    
Si sentono voci chiamare. "Non abbiate paura!"    
Ora ci solleveremo!    
Rimarranno soltanto ombre incombenti.    
Maledetto il sole!    
Si sentono voci chiamare. "Non abbiate paura!"    
E' giunto il tempo!    
La vendetta ribolle nelle mie vene.    
    
DJINN - JINN*    
    
Vedete la luce che si sprigiona dal paradiso o dall'inferno?    
La maggioranza non sempre ha ragione.    
Continua a girare intorno    
e prega di ottenere il potere,    
con cui uccidere tutti coloro che si oppongono.    
Ci saranno tre desideri. Scegliete con attenzione!    
Giusto o sbagliato che sia, fate quella telefonata!    
Diversi punti di vista. Sceglietene uno, non due!    
Qui ci troviamo e qui crolleremo.    
Non fate finta di sapere soltanto perché è riportato sulla pietra!    
Non significa nulla.    
Marciate con ferocia! Unitevi!    
Una macchina vendicatrice ci sfrutta,    
come se le fosse stato dato il diritto da qualche dio.    
Restate appaiati fianco a fianco!    
Mondi mortali entrano in collisione.    
Sono tutti uguali, amici e nemici.    
Uccideteli fino al vostro ultimo respiro!    
E' una danza di morte.    
Trovate la forza! Non indignatevi!    
Resta un ultimo desiderio: liberarci da queste catene!    
Fate un respiro! Riprendete il controllo!    
Abbracciate il vostro odio, come male incarnato!    
Liberate la vostra mente e la vostra anima!    
    
Note:    *(Nella tradizione islamica è una specie di genio maligno)
    
BELIEVE - CREDERE    
    
Sono solo, mentre guardo giù nell'infinito.    
Sono disorientato di fronte al profondo abisso della notte.    
Sono sul bordo del precipizio    
e aspetto che il buio nascosto irrompa nella luce.    
Intanto gli anni trascorrono.    
Non ho mai preteso di essere il vostro eroe.    
Non ho mai preteso di essere il vostro burattino, oh no!    
Pensateci e ricordatelo!    
Non contate i giorni! Fate che essi contino qualcosa!    
Perdonatemi, perché non sapevo quello che facevo!    
Credete! Ora o mai più!    
Sostituite le vostre ali spezzate e incendiate i cieli!    
E' un sogno sempre più intenso.    
Non lasciate che vi devastino dentro!    
Non finite mai quello che iniziate.    
Non mantenete mai le promesse che non avreste il diritto di sciogliere.    
Nell'insuccesso di pianificare, pianificate di fallire.    
Siete come una nave lontana senza vele,    
persa per sempre e per sempre condannata dal destino.    
Dovrei schierarmi senza compromessi?    
Oppure dovrei restare preda delle vostre menzogne?    
I miei demoni sono angeli in maschera?    
Ogni santo ha un passato    
e il futuro di ogni peccatore si proietta nell'assoluto.    
    
DIFFERENCES - DIFFERENZE    
    
Abbattete i cancelli di ferro    
che tengono separato il genere umano!    
Maledite gli altri per i loro punti di vista!    
Sono forti, ma mentalmente deboli.    
Le parole sono come lame    
che tagliano profondamente da entrambi i lati.    
Il silenzio ci tradirà.    
Pensavo di essere stato illuminato    
dalle perverse bugie della massa.    
Buone intenzioni. Un terreno letale.    
La gloria non può essere trovata da nessuna parte.    
Non siamo così diversi.    
Tutti cerchiamo di sopravvivere in questa esistenza darwiniana.    
Oh no! Non potete semplicemente arrendervi!    
Differenze di opinione.    
Distanze che ci tengono separati.    
Esistono differenze in ciò che ognuno vede,    
così sottili, eppure così enormi.    
    
OBLIVION - OBLIO    
    
Li abbiamo sentiti nel cuore del tardo Ottobre.    
Il medaglione oscilla davanti ai miei occhi    
e, come una falena che si fa intossicare dalla luce,     
mi attira all'interno. Non saprei dire il perché.    
Siamo davvero così ingenui?    
Questa rete ingarbugliata che abbiamo tessuto    
ci inganna ed è di vasta portata.    
In questa notte verso l'oblio!    
Il mio sangue scorre gelido.    
Sono paralizzato dalla paura,    
mentre i miei nemici assaltano i cancelli.    
E' sempre così buio in questo periodo dell'anno    
e l'illusione nasconde la realtà.    
Siamo davvero così ingenui?    
Questa è la rete ingarbugliata che abbiamo tessuto.    
La terra trema. I cuori battono all'impazzata.    
In questa notte verso l'oblio!    
Le loro ombre si allungano sulle pareti.    
Sono troppo spaventato per chiedermi:    
"Che cosa c'è sotto la maschera?"    
Verso l'oblio!    
    
CONSTELLATIONS - CONSTELLAZIONI    
    
Chiudo gli occhi.    
Una supplica distante s'intuisce nella notte,    
racchiusa tra bagliori di luce.    
Oltre la porta si spalanca un vuoto infinito,    
indeterminato alla vista.    
Raccogliete i pezzi! Ricominciate da capo!    
Siamo perduti, ma non possiamo rassegnarci!    
E' terribile sapere, guidati dal vento del destino.    
Per sapere chi siamo, volto lo sguardo verso le stelle.   
La distesa del tempo si rivela a me,    
ma continuo a non vedere le risposte.    
Le mani del tempo mi si sono mostrate.    
    

 

Commenta il post