Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Unreal - The raven

Pubblicato su 30 Settembre 2016 da Federico Fasciano

THOSE RAVEN'S EYES - QUEGLI OCCHI DA CORVO

Chi sei tu sulla soglia della mia stanza?
E' soltanto il vento e nient'altro?
Mi fai sentire freddo. Sei così gelida.
Mi fai sentire solo, mia perduta Lenore.
Mi pongo domande. Provo paura.
Dubito e sogno sogni che nessun mortale
ha mai osato sognare prima.
Mi fai sentire freddo. Sei così gelida.
Quegli occhi da corvo!
Mai più!
Il silenzio era ininterrotto
e dalla tenebra non veniva alcun segno.
Per questo me ne stavo seduto,
occupato a riflettere.
Soltanto una parola potrebbe rendere l'idea,
sotto le tue ali di dolore. Mai più!
I suoi occhi hanno le sembianze di un demone sognante
e la luce della lanterna che lo inonda
proietta sul pavimento la sua ombra.
La mia anima emerge dalle ombre che chiazzano il terreno.
Mai più dovrà essere liberato!

THE PRESENCE - LA PRESENZA

Ora ti sento accanto a me,
che strisci nella mia mente e sotto la mia pelle.
Perché non riesco più a respirare
e aspetto di dormire come un uomo
che attende la propria esecuzione.
Aspetto che giunga e mi riempia di terrore
l'incubo che allunga le sue mani su di me.
Perché ormai non respiro più.
In questa disgrazia,
quando la morte sembra essere l'unica via di fuga,
morirò prima di svegliarmi
e affiderò la mia anima al Signore.

THE HORLA - L'HORLA

Che stia perdendo il senno?
Non capisco, ma è il solo modo di spiegare questo orrore.
Perché non riesco a dormire?
Quale misterioso influsso ha mutato la mia gioia in disgrazia?
Continuo a domandarmelo.
Chi è la cosa che mi sta seguendo?
Sto impazzendo? Chi potrebbe essere?
Chi mi salverà?
Potrò sempre sperare di fuggire da essa?
Il vento, la più grande forza in natura,
uccide e fischia. Sospira e ruggisce.
Ma si può vedere? Eppure esiste!
Chi mi salverà?
Non ho più alcun potere sulla mia volontà.
Potrò sempre sperare di fuggire da essa?
Il vento mi dice che il suo nome è Horla.

BEHIND THESE WALLS - DIETRO QUESTE MURA

Cammina nel giardino e raccoglie fiori sotto il sole.
Madeleine è tutta sola.
Non vede nessuna delle altre monache.
E' come cieca o accade soltanto nella sua mente?
Che accade? Che cosa accade dietro queste mura?
Tutti gli uccellini cantano, ma Madeleine non li sente.
Ricordi di urla nella notte e lamenti s'innalzano da sotto,
dove le celle sono gelide.
Non capisce che cosa stia succedendo.
La campana suona.
Il tempo di comunione è giunto.
Padre Picard è davvero un amico?
Il sangue di Cristo ha un sapore acido.
Che accade? Che cosa accade dietro queste mura?

THE ASSIGNATION - L'APPUNTAMENTO

Ancora la sua forma s'innalza davanti a me.
Cammino da solo e sono sofferente.
Odo nel silenzio delle parole nella mia testa.
Parole disperate. "Basta! Basta!"
Cammino attraverso il mio oscuro destino
e finalmente mi sento libero.
Piangerà il salice piangente?
Fiorirà quel vecchio albero morto?
Ah, sono sogni troppo vividi per durare!
Non smarrirò mai la via.
Aspettami e non ti deluderò!
Ancora la sua forma s'innalza davanti a me.
La luce della vita si è estinta nel dolore.

 

Commenta il post