Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Edguy - Space police

Pubblicato su 2 Novembre 2015 da Federico Fasciano

SABRE & TORCH - LA SCIABOLA E LA TORCIA

Sei tu l'unico che non è riuscito
a sentire ciò che dicono gli esperti?
Non esitare se hai desideri da esprimere!
Sbagli nell'esercizio della prudenza e della passività
e non c'è tempo per sperimentare le tendenze.
Ti diamo il benvenuto a una sfilata di assurdità!
Siamo qui per creare scompiglio.
Sbagli nel raccontare la tua percezione della realtà,
ma in ogni caso che differenza fa?
Il diavolo, lo sai sicuramente, non è mai stanco.
Prendi il tuo veleno, con la sciabola e la torcia!
Fuori dal buio, nel fuoco al di sotto, affonderai nella luce.
Pensi che chiunque sia quello giusto, il prescelto,
ma basta una singola increspatura nella corrente.
Alla ricerca della luce, loro approverebbero il sacrificio del sole
e direbbero: "E' così che vanno le cose".
La sciabola in una mano, la torcia nell'altra.
Affina l'arguzia!
La fine della strada si avvicina.

SPACE POLICE - POLIZIA DELLO SPAZIO

Un oceano di stelle splende come diamanti.
Quante volte ci siamo chiesti cosa si trova al di là?
E quanto avete desiderato esplorare
e viaggiare attraverso il tempo e lo spazio,
fino al limite dell'eternità!
Essere sparati fuori dalla vita che sensazioni ci darà?
Se noi fossimo più veloci della luce, forse potrei vedere
a cosa somiglia il bagliore del mio ego visto da lontano
e cosa conoscono di me in altri, remoti sistemi solari.
Mi tuffo nella gravità zero.
Do un'occhiata al Tutto.
Ci muoviamo verso il largo. Costeggiamo la luna,
a volo d'uccello sopra l'intero universo.
Siamo sul punto di infrangere le regole, quando:
"Fermi!" fa la polizia dello spazio.
"State per fare un'idiozia!" continua la polizia.
Tutto perché stavamo per infrangere le loro regole!
Loro sono la polizia dello spazio.
Le vostre visioni sono state fermate per eccesso di velocità
da spiriti liberi che si riconoscono dall'aspetto.
Cavalieri dello spazio! Ribelli per la libertà dalla polizia
e avversi alle leggi!
Loro fanno la guardia dall'esterno a saggezza e libertà.
Le stelle e l'infinito scuotono la testa con forza, in un buco nero.
Che cosa sembra la gravità zero?
Una massa gelatinosa?
Polizia dello spazio, riportami a una rotta lineare e diretta!
Polizia dello spazio.
Solo leggi e ordini sui confini dell'infinito.

DEFENDERS OF THE CROWN - DIFENSORI DELLA CORONA

Sette mari attraversati almeno sette volte, andata e ritorno.
Siamo partiti per fare proseliti.
Vi trascineremo con noi.
Un mondo migliore vi aspetta.
Alla fine di ciò che vi abbiamo descritto,
tutto verrà fertilizzato, da Perth fino a Dover.
Eccoci qui, con innumerevoli sogni di infanzia!
Siamo pronti a sfoggiare il nostro mondo.
Che spettacolo!
Siamo andati dove nessun uomo era mai stato prima,
ma ancora cerchiamo di aprire altre porte.
Siamo i difensori della corona.
Avete udito le ultime parole di coloro
che sono caduti sul ciglio della strada?
Parole tipo: "Non lasciate mai i sentieri più battuti".
E' un lavoro sporco. Un'arte da Comandante in capo.
E' fantastico! E' un male che ti passa attraverso.
Attraverso me e voi.
Un altro bridisi, poi attaccheremo!
Siamo i difensori della corona.
E ci mangiamo anche i mostri!

LOVE TYGER - TIGRE DELL'AMORE

"Che faccia tosta hanno gli déi!"
ho pensato quando ho sbattuto il muso per terra.
Ma in ogni caso ormai sono qui, un terrestre.
Posso fare il massimo per creare un'emozione.
Posso accettare di salvare il mondo e di ribaltarlo da capo a piedi.
Lo scuoterò finché non verrà il mio regno.
Mi chiamano Tigre dell'Amore.
Salverò le vostre anime, mai la mia.
Ci saranno forse molti che non vorranno essere salvati,
ma io li salverò lo stesso.
Stanotte la Tigre dell'Amore verrà a morderti.
Tobi o non essere! Il dio Motown è sempre in bianco.
Come il rockettaro Evel Knievel, senza la sua moto del male.
Mi romperei il naso pur di provare qualcosa!
Mi fratturerei una costola, pur di salvare il mondo dalle sue coreografie.
Ho detto più di quel che avrei dovuto
e ancora ne pago le conseguenze a sufficienza.
Stanotte farò le fusa. Ti graffierò e ti morderò.

THE REALMS OF BABA YAGA - I REGNI DI BABA YAGA

Sei completamente sveglio o è un gioco della luce?
Sei già stato qui prima, ma ora è notte.
Senti i gemiti della tentazione.
Sei felice di esserti smarrito.
Allegria! Che allegro frammento di follia
e nessun modo per scacciarlo!
Non vedi l'ora di assistere a cosa oseranno fare i mortali
pur di sussurrare nell'oscurità.
Sei sulla via che gli ansiosi hanno perduto.
Sei minacciato nella sanità mentale e la ragione se la ride vanitosa.
Una luna intensa brilla nel cielo.
Sei entrato nei regni di Baba Yaga.
Una gran bella baldoria! Mortaio e pestello.
Resisterai al suo sguardo feroce?
Sei assordato dagli stridii di un pollo eretto sulle zampe,
spaventosi e così terreni per chi non ne è degno.
Loro non sopporterebbero la pazzia e l'ambiguità della mente.
Ti scopriranno e il tuo mistero sarà storia.
Verrai trasformato in vino e consumato come specialità culinaria.
Cosa ha a che fare con l'amore per i cieli tutto questo?
Vorresti scappare, ma è troppo tardi.
La tua volontà sarà sedata e diventerà mania.
Questa non è fantasia, non più.
I sensi ignorano i tuoi ordini,
proprio come gli spiriti che hai menzionato.

DO ME LIKE A CAVEMAN - SCOPAMI COME UN UOMO DELLE CAVERNE

Te ne vai e voli via verso
la sonnolenta voce della pioggia torrenziale.
L'agitazione interiore danza nella tua testa.
Finirà mai?
Sei tutto solo con i tuoi ricordi a colori,
come insensibile, in un albergo senza compagnia.
Il ronzio nella testa sta svanendo.
Sei impazzito?
I muri crollano.
Una voce spettrale diffonde lamenti di follia nella notte.
Passa il tempo e tu non hai più scelta,
ma resti sveglio a riflettere.
Davvero lei ha detto:
"Scopami! Scopami come un cavernicolo"?
Sembra che non ci sia mai nessuno quando ne hai bisogno
e nessuno proverà mai a credere
che i muri permettono ai sussurri spettrali
di passar loro attraverso, direttamente fino a te.
Il terreno trema.
La Terra si scuote, ma non c'è più nessuno qui a testimoniarlo.
Il sussurro spettrale nella notte:
"Mi scoperai come un uomo delle caverne?"
"Non sprecare il tuo tempo a resistere!
Rintanati come farebbe un uomo delle caverne!"
"Non sprecare il tuo tempo! Vieni dentro!
Divertiamoci come uomini delle caverne!"

SHADOW EATERS - MANGIATORI D'OMBRA

I pianeti sbattono la testa per terra.
Che ne è stato della loro sorella in blu?
Non farti scoraggiare, agente provocatore,
come quando sfili sapendo che qualcuno ti dà la caccia.
Le abitudini nascoste della gente si sistemeranno.
Ci saranno simboli da scoprire.
Seminano le loro bugie. Si scambiano le trappole.
"Fate la vostra scelta!"
Loro vogliono che alziate la voce per generare un cambiamento.
E' sempre stato così.
Cosa accadrebbe se questa vita vi apparisse come un mondo di beatitudini?
Oggi come vi sentireste ad andare contro la vostra natura?
Io credo che continuerete a guardarli nella luce accecante,
per cancellare le sconfitte e assorbire il male.
Loro sono i mangiatori d'ombra.
Tuttavia penso che non resterete a guardarli senza occhiali di sicurezza.
Colpiscono all'alba, come squadroni d'angeli.
Loro sono i mangiatori d'ombra.
Centosettantacinque zilioni
e tremilaottocentoventinove vite fa,
approssimativamente nella storia,
stavano davanti alla Sua porta, Lui che non ne sapeva niente
e se lo avesse saputo, non credo che sarebbe stato d'accordo.
Loro sono in cerca di angoscia in cui crogiolarsi e vi fanno credere
che non sarete in grado di vincere in nessun modo.
Andremo tutti a morire, miseri e subdoli
e da qualche parte là nel mezzo ci sarà la vita di cui hanno parlato.
Ma se noi non fossimo in grado di oscurare il buio?
Io credo che non abbiate mai pensato di poterli vedere a occhio nudo
e loro sono stanchi di mostrarsi a richiesta.
Loro sono i mangiatori d'ombra.
Io credo che dopotutto nessuno li abbia mai visti,
perché loro si librano attraverso la ragione,
piccolissimi, ma potenti.
Loro sono i mangiatori d'ombra.

ALONE IN MYSELF - SOLO IN ME STESSO

Ho cercato in tutti i modi di accordarmi con l'immagine che hai di me.
Non sai quanto darei per farti vedere davvero che cosa sono qui e ora!
Dico qualche parola e mi sento come se avessi disimparato la mia lingua
e non sono ingrato quando vuoi farmi sentire,
come se questo aspetto fosse una mia caratteristica.
Sono solo in me stesso.
Ci sono molti pensieri che formulo tra me e me quando sono solo.
Potrà essere strano, ma non riesco a concretizzarli quando ti ho davanti.
Non qui e non adesso.
Scendo lungo questa strada solitaria e parlo ai cani e alla speranza.
Egli resterà a parlarti un giorno intero e ti farà sapere
che cosa c'era dentro di me.
Mi sento come questa strada che sparisce nella notte,
illuminata da angeli che fatico a riconoscere
e lastricata con le parole che non trovavo più.
Non conosco la mia via.
Non posseggo segni di salvezza
e non importa quanto intensamente abbia pregato.
Non sono riuscito a farmi capire.
Ingrato?
Corro, ma non mi muovo e sono solo in me stesso.

THE ETERNAL WAYFARER - ETERNO VIAGGIATORE

E' di nuovo giorno.
Non ho mai dovuto scegliere la mia strada senza indizi,
né ho mai avuto bisogno di una mano.
Ero inconsapevole di ballare sulla vetta,
ma non mi era dovuto (saperlo).
Il mare è calmo dietro di me.
Sono in un diabolico vortice del tempo.
Un leggero dondolio.
Lo scricchiolare della culla che si spacca.
Eppure resti addormentato, finché non tocchi terra.
Una volta su questa strada e un'altra più avanti?
Qualcuno mi ha detto: "Cosa significa più avanti, dopotutto?"
Placare il cielo,
finché il mondo si sarà rimesso in carreggiata.
E' il cerchio del tempo.
Conto alla rovescia fino a zero, alla ricerca di piacevoli sensazioni.
L'alluvione durerà, per quanto ne so.
Passa il tempo e ancora il tramonto mi chiama per nome,
ma io cerco di scappare.
L'abisso di un istante divora il futuro,
per poi rigettarlo come un ricordo sbiadito.
Dammi la forza di sconfiggere le contraddizioni,
quando la mia mentalità m'impedisce di notarle!
Viaggerò ancora e vorrò renderlo possibile?

 

Commenta il post