Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Crimson blue - Innocence

Pubblicato su 9 Agosto 2015 da Federico Fasciano

ICELAND - TERRA DEI GHIACCI                
                
Lasciami qui                
nel buio e nell'immobilità.                
Fa freddo e il mio cuore                
ha smarrito ancora una volta il sentiero.                
I giorni passano                 
e non riesco a raggiungere il tuo spirito.                
Finisce qui,                
dove solo il frusciare degli alberi si agita attraverso le terre.                
Oh Signore, come posso seguirti?                
Ti sono stata vicina milioni di volte,                
ma ancora non sono capace di arrivare al tuo cuore.                
E' come un sogno diurno, scappare dai miei ricordi dolorosi.                
Come uno sconosciuto che passa accanto a chi non lo aspetta.                
Come una vita troppo lunga per provare qualcosa.                
Perché ci muoviamo sempre in cerchi                
e aspettiamo il momento giusto?                
Tra un'idea e la realtà.                
Tra l'emozione e l'atto,                
scende un'ombra.                
Tra il desiderio e lo spasimo.                
Tra la potenza e l'esistenza.                
Tra l'essenza e il declino,                
scende un'ombra.                
                
L.M.A. - PERDENDO IL MIO ANGELO                
                
Qualcosa sta per accadere.                
Qualcosa a cui non voglio assistere.                
Odio la via che mi porta verso il basso.                
Odio il modo in cui mi fa sentire libera.                
E' difficile credere a quello che è successo.                
Mi chiedo se eri davvero tu                
o se forse sono io.                
Sto perdento il mio angelo.                
Come vorrei rimediare!                
Come vorrei tornare indietro!                
C'è qualcosa nei tuoi occhi.                
Qualcosa che non voglio seguire.                
Come fai ad essere così sicuro                
di quello che ho in mente?                
Vorrei innanzitutto che la responsabilità fosse tua,                
ma il dolore è tutto mio.                
Sto perdento il mio angelo.                
                
CLOUDS - NUVOLE                
                
Da qualche parte il paesaggio si trasforma, nella luce della luna.                
Lontano sui campi, prende vita un movimento,                
che cambia i contorni e muta i colori dal verde allo scuro.                
Sto cominciando a capire che questa è la fine                
e che dovrò voltarti le spalle ancora.                
Non possiamo più opporci.                
E' inutile cercare di cambiare quello che siamo diventati.                
Osservo il panorama e le nuvole così alte.                
Nel frattempo sogno di ciò che non avremmo mai potuto essere,                
ma che forse in futuro sarà.                 
Non conta che non ti importi adesso.                
Mi chiedo se i miei sogni non fossero fatti per durare.                
Siamo fuggiti nella desolazione.                
Le ombre si sono nascoste sotto gli alberi                
e non saprai mai la verità se non fai la tua mossa.                
Devi capire che cosa stiamo diventando!                
Non troverai un modo per rendermi libera?                
Basta opporci! Basta bugie, ora che voglio fare la mia scelta!                
                
FLAX - LINO                
                
Portami via!                
Il mondo sta precipitando nel disordine.                
Ogni giorno diventa tutto più freddo.                
Riesci a farlo smettere?                
Mi sento come se non parlassi mai a nessuno.                
Mi sento come se fossi in una zona morta.                
Non riesco più a volare.                
E' come se mi fossi schiantata a terra.                
Tengo la testa bassa e le mani mi tremano.                
Oh Dio, è dentro di me!                
Il buio mi brucia!                
Non ho mentito. Non lo sapevo.                
Non ho mentito,                
ma mi sono riversata addosso questa catastrofe.                
Vedo come ti circonda e ti trasforma.                
Ti trascina in basso e ti distrugge,                
ma i tuoi occhi non si accorgono                
che stai vivendo senza nulla da perdere.                
Non sei mai veramente conscio di quello che ti succede.                
Insieme con la verità viene la luce,                
che abbraccia la tua infinita bellezza.                
Insieme con la verità viene la luce,                
che avvolge la nostra mancanza di pietà.                
E' qualcosa dentro.                
E' qualcosa di vicino.                
Ti sto osservando e ti vedo crollare.                
La neve continua a cadere,                
mentre io me ne vado verso il sole che tramonta.                
                
AVE SENSORIUM - DESIDERIO DEI SENSI                
                
Vieni a ricordarmi i giorni da tempo dimenticati,                
che ho trascorso con te.                
Non vedo il motivo di piangere                
a causa di momenti che ormai non ci sono più.                
Posso mostrarti l'orbita del mio sole.                
Tutte le tue parole hanno teso all'inganno                
e la mia luce, il tempo della notte e la mia anima                
sono stati gettati nel mare.                
Lascia che tutto rimanga in un tempo,                
in cui nessun altro sembrava ascoltare.                
Vedo attraverso le tue illusioni e so quanto faccia male guarire.                
Starò ad aspettare lassù                
che le tue bugie vengano svelate.                
Che tu possa affrontare l'ira della tempesta,                
sulla strada della volontà.                
Spingersi più in alto.                
Perdersi in una luce intensa.                
Sognare, qui vicino al mare,                
mezza sveglia e circondata dal fantasma di un ricordo.                
Un'ombra. Una visione,                
così fragile e reale.                
Questi sono istanti di un'eternità racchiusa in un singolo respiro.                
Questo è il modo in cui l'oceano mi ha rivelato il volto di Dio,                
mentre la mia agonia svaniva nella memoria.                
Perfetta e quasi divina,                
la luce del mio cuore si libera e mi acceca.                
Spazza via le nubi scure! Inonda il mio cielo di rabbia!                
Portami nella mia terra d'origine!                
Mostrami il bagliore di un cuore puro e proteggimi!                
Vieni a ricordarmi i giorni d'estate trascorsi con te!                
Non vedo il motivo di piangere                
a causa di momenti che ormai non ci sono più.                
Alla fine chi può dire cosa abbia davvero valore?                
Come posso liberarmi?                
La mia luce, il tempo della notte e la mia anima                
si sono persi nei tuoi occhi.                
                
NAGUAL* - NAGUAL              
                
Non posso lasciarti andare.                
Chiudo gli occhi e sento il tuo respiro.                
C'è una tensione fortissima nell'aria.                
Di solito t'immergevi dentro di me.                
Che cosa non sei riuscito a trovare là?                
Come può una promessa essere così fragile?                
Se cammini sull'arcobaleno                
e se mi ricopri di neve, io morirò.                
Uno mi distrugge, l'altro può salvarmi                
e i miei sogni diventano un'immagine della realtà dentro di me.                
Resta in silenzio, bambino. Non piangere.                
Il tuo Dio, il tuo angelo di luce,                
il tuo fascino ingannevole, non ti chiameranno a lungo.                
Sei restato sveglio e ti ho sentito scivolare via.                
Mi hai abbandonata nella disperazione.                
Mi hai lasciata qui a sanguinare.                
Come può una promessa essere così fragile?

Note:   *(Tipo di angelo custode nella cultura mesoamericana)               
                
FOREST (ATONEMENT) - FORESTA (ESPIAZIONE)                
                
Sono scese le ombre                
e da quando non ho più paura di dar loro la caccia,                
nego la piega che la mia vita sta prendendo.                
Per qualche motivo                
i momenti sono diventati altri momenti e intanto io svanisco.                
Quanto vorrei la notte!                
Non m'importa di molto.                
Quanto vorrei la notte!                
Non m'importa di molto e non mi fido più delle tue bugie.                
Sono immersa nelle profondità dei tuoi pensieri,                
ma non credo nelle tue menzogne.                
Sono immersa nelle profondità dei tuoi pensieri                
e non so più di cosa fidarmi in questa vita.                
E' una strada verso l'oblio.                
Sto sognando?                
Sono persa ancora una volta?                
Me ne andrò per sempre.                
La sabbia e la polvere sono invadenti.                
Sono stata sincera con te?                
Tu non mi seguirai                
quando me ne sarò andata.                
E sebbene mi sia sentita sola e disperata,                
siamo in grado di lasciarci alle spalle                
ciò che i tuoi occhi non possono più nascondere?                
Quando è arrivato il mattino,                
la distanza tra noi sembrava di un migliaio di miglia.                
Ora sono lontana da te.                
Cadrò e andrò in pezzi,                
ma tu starai bene.                
Ora cammino in una terra senza rimorsi                
e ancora cercherò di sentirmi viva.                
Se trovi una ragione, riportami a casa.                
Stringimi una volta ancora.                
E' tempo di andare!                
E' tempo di andare avanti!                
Triste, vecchio Dicembre.                
Come una sognatrice                
ho trovato la mia vita                
in questo sottobosco, dove le foglie non cadranno più.                
                
H.U. LAB EXPERIMENT I - H.U. ESPERIMENTO DI LABORATORIO 1                
                
Prendetevi il mio cuore. Ne ha davvero bisogno.                
Mi causa troppo dolore.                
Loro m'implorano, io li deludo                
e ogni secondo fa la stessa fine.                
Tutte le bugie in cui sono vissuta, mi ricordano                
la vita di qualcuno in cui non posso più credere.                
Ci ho provato con impegno. Mi sono sentita lacerare dentro.                
Tutto è solo uno spreco! Una sconfitta! Sangue e dolore!                
Abbiamo fatto durare questa storia troppo a lungo.                
Hai impresso il tuo viso nella mia testa,                
ma non vedo nessuna luce che mi possa spingere a continuare.                
La speranza è perduta e l'anima è morta.                
Tutta la paura che si è fatta strada dentro di me,                
mi dà una sensazione che non riesco a spiegare.                
Ho raggiunto uno stato di inconsapevolezza perfetta                
e non sarò mai più me stessa, lo so.                
Sento che avrà la meglio su di me.                
Non vedo vie d'uscita.                
Sento che avrà la meglio su di te                
e l'unico modo per spuntarla è dentro (di noi).                
Canto perché l'acqua si risvegli                
e gocce ghiacciate ricoprano le mie preziose speranze.                
Aspetto che le onde                
mi lambiscano con la loro danza.                
Una mente perfetta.                
Un cielo vuoto in cui volare via.                
Sento che avrà la meglio su di me,                
perché questa non sono davvero io.                
Il vento.                
Oh il vento!                
Potrebbe sospingerci fino alla riva.                
I fiori appassiscono. I fiocchi di neve si sciolgono.                
La vita ci passa davanti.                
Chi è la terza persona che cammina sempre accanto a te?                
Per quel che ne sapevo eravamo solo noi due insieme,                
ma quando ho guardato lungo la strada imbiancata,                
c'era sempre qualcun altro accanto a te.                
Non so se fosse un uomo o una donna.                
Chi è?                
Prendetevi il mio cuore. Ne ha davvero bisogno.                
Fate sparire il mio futuro.                
Ci ho provato con impegno e mi sono sentita lacerare dentro.                
Tutto è solo uno spreco! Il mio dolore. Dio. Me stessa.                
                
SEPTEMBER - SETTEMBRE                
                
Specchio,                
nascondi la mia paura!                
Fai finta che vada tutto bene!                
Tieni sotto controllo le mie illusioni,                
in questa opaca notte d'inverno!                
Sono sola.                
Soltanto fotografie sul muro                
mi riportano a casa da posti proibiti.                
L'apatia mi assedia e mi fa sentire sporca.                
Sei ancora tu a infrangere la mia luce.                
Il sole che hai cercato di oscurare è il mio passato.                
Il tempo sta per finire. Il mio cuore sanguina.                
Cerco di separare ciò che non è mai avvenuto                
da ciò che è stato perduto.                
Il vino nel bicchiere ha un sapore dolce amaro.                
Sono dovuta andarmene via per salvarti da me.                
Il tempo sta per finire. Il mio cuore sanguina.                
Cerco di separare ciò che non è mai avvenuto                
da ciò che è stato perduto.                
Le foglie sopravviveranno a Settembre?                
Mi sentirò libera                
o le foglie continueranno a cadere?                
I muri interiori si fanno più alti,                
distorti dai miei desideri.                
Sussurri.                
Domande.                
Quando sarà il momento, dovrò svanire.                
                
HAESITATIO - ESITAZIONE                
                
Nessuna forza sostituirà ciò che conosco.                
Chiudo gli occhi e resisto come farebbe chiunque altro.                
Farò un lungo salto nel buio. Sono persa e ferita.                
Perché ci affidiamo a qualcuno che ci guidi,                
nonostante la paura della vita?                
Perché desideriamo questa bellezza insensata                
e nascondiamo la rabbia sotto i sorrisi?                
Ancora ci sentiamo così santi, a dispetto delle nostre bugie,                
sperando che il solo tentare valga davvero.                
Ho fatto del mio meglio. Ora è il tuo turno.                
Ho spezzato il mio cuore.                
L'ho lasciato bruciare e affondare.                
Cerchiamo senza mai trovare.                
Siamo destinati ad essere così ciechi?                
Le nuvole anticipano il corso dell'inverno,                
seguite da migliaia di demoni                
dalle facce vuote e dagli occhi affamati.                
Li sento fermarsi a fissarmi nell'indifferenza.                
Mostrami il senso di affrontare tutto questo!                
Di andare avanti!                
Se solo potessi andarmene ora.                
Uccidimi!                
Cosa significa tutto questo, a parte me?                
Cosa sono io senza di te?                
Come siamo diventati così fragili in questo scenario ad acquarello,                
sotto la pioggia battente?                
Ogni confine svanisce.                
Lo affronterò! Andrò avanti,                
ma dovrei andarmene.                
Uccidimi!                
Qualcuno qui dentro di me                
continua a dire che tu avevi ragione.                
Un altro dice che non c'è luce                 
e che tutti noi siamo stati guidati dal buio.                
Il sentiero tra il divino e la morte è sottile.                
Non c'è nessun altro, a parte te che hai mentito.                
A parte il nostro destino mai compiuto.                
L'inferno non sa ferire così tanto, ma il Paradiso sì.                
Mostrami cosa è giusto! Dimmi perché siamo così ciechi!                
Perché abbiamo bisogno di qualcuno che ci guidi,                
nonostante la paura della vita?                
Perché ancora ci sentiamo così santi, a dispetto delle nostre bugie?                
                
INNOCENCE - INNOCENZA                
                
Mentre sono seduta sulla riva di acque gelate,                
acque gelate che riflettono la mia vita in pezzi,                
osservo come Novembre incendia il cielo.                
Queste fiamme d'autunno saranno il nostro ultimo addio?                
E' ciò che sto per diventare.                
Qualcosa dentro di me sta morendo.                
I nostri occhi fissano l'oceano,                
al ritmo del nostro cuore martellante                
e in attesa di esaurire la pazienza,                
seppelliamo il futuro nei reami nel passato,                
insieme a tutte le cose che avrebbero potuto accadere.                
Qualcuno si nasconde sotto la mia pelle.                
Nella foresta fitta d'alberi,                
voleremo come foglie che cadono.                
Noi cadremo.                
E' tempo di andare. E' tempo di cambiare.                
Mostrami qualcosa che è in grado di restare innocente.                
Rimarrò qui accanto all'acqua scintillante,                
senza più speranza. Senza nulla da difendere.                
Se fossi in me tu cosa faresti?                
Rimarresti qui e aspetteresti l'arrivo della fine?                
                

 

Commenta il post