Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Testi Metal Tradotti

Testi tradotti in italiano dei nostri gruppi metal preferiti. In continuo aggiornamento...

Deathstars - Electric night

Pubblicato su 26 Maggio 2015 da Federico Fasciano

CHERTOGRAD - CHERTOGRAD (SAN PIETROBURGO, LA CITTA' DEL DIAVOLO)                
                
10.000 punture di luce.                
Gli spilli delle droghe della notte scorsa.                
Spegni la sigaretta. Sei pronto a dormire                
e lasci che i lupi sopraffacciano il gregge.                
Le ali del mondo si muovono lentamente in questa stanza                
e l'appetito di speranza comincia a morire di fame.                
Dio di Chertograd,                 
accogli il suono che scende dalla sua bocca!                
Dio di Chertograd,                 
strazia i cieli con le corna della rovina!                
Quanto forte può essere la debolezza?                
Espira. Non puoi resistere.                
Abbassa gli scuri e riavvolgi tutto.                
Lascia che lo spirito entri nella tua mente!                
                
ELECTRIC NIGHT - NOTTE ELETTRICA                
                
E' notte.                
La notte ti passa attraverso                
e apre le gambe proprio per te.                
Il giorno è morto per te                
e l'argentea luce delle stelle                
ti brilla seduttiva attraverso.                
E' notte.                
La notte viene per te                 
e le sue dita strisciano e si muovono nel profondo di te.                
Quando la luce ti verrà estratta da dentro,                
lascia che il veleno scorra attraverso le tue labbra secche.                
Notte elettrica!                
Il mondo è silenzioso                
e la notte brucia di rabbia.                
La notte ti desidera.                
Il bianco è svanito e il nero ti possiede.                
La notte ti graffia.                
Con la lingua dipinge il cielo e lambirà anche te.                
Il mondo è silenzioso                
e la notte brucia di rabbia.                
Il giorno riposa.                
Coloro che portano il marchio nero seguono le loro strade.                
                
DEATH DIES HARD - LA MORTE E' DURA A MORIRE                
                
Guarda gli avvoltoi che spalancano le ali!                
Hai qualcosa da offrirgli?                
Giocati i cieli coi dadi del diavolo!                
Puoi servirli o nutrirli con il tuo re?                
Non hai mai visto nulla di simile prima.                
Non vedrai più un'altra alba regolata da un orologio.                
Non ti darò ospitalità,                
perché ti respingerò!                
Questo mondo appartiene a me!                 
Cerchi di fingere,                
ma le ferite sono qui a dimostrarlo.                
La morte è dura a morire.                
Guarda come il diavolo si vende a me.                
Entra all'inferno e usa le ossa di Dio come chiave.                
Il loto appassisce, quando gli insetti si moltiplicano.                
Hai qualcosa da offrirgli?                
Il pulsare delle tenebre riporta Dio in vita.                
Potranno i tuoi crimini oscuri essere caricati su ali candide?                
Non hai mai sentito nulla di simile prima.                
Una tempesta di zolfo trasporta le vittime fino alle coste.                
                
MARK OF THE GUN - IL MARCHIO DELLA PISTOLA                
                
La canna la guardò nel profondo degli occhi e lei disse:                
"Ti voglio!"                
Lei guardò la pistola nel profondo degli occhi ed essa le rispose:                
"Anch'io ti voglio!"                
Il destino fulminò quel giorno scialbo.                
Un giorno che teneva un coltello da caccia nel letto.                
Ci sono corpi in un enorme posacenere                
e la tua vita scandisce M.O.R.T.O.*!                
Ottimo! La D è per Distruzione, (sotto il tiro della pistola)!                
La L è per Legge,                
La A è per Assoluto!                
La T è per Tenebra!                
MORTO! Il marchio della pistola.
Il rasoio sorrise al polso pallido e                
il polso pallido disse:                
"Lascia che faccia un sorriso per te!"                
Il rasoio diede un bacio per aprire la carne e disse:                
"Ora anche tu sorridi!"                
Ti controllo con le mie mani! (Hai ritrattato le tue ragioni!)                
Maledette siano le tue opere, amica mia!                
(Il panico di quella sera).                
Ti sei mai accorta che nei peccati che avevi commesso                
non c'era nulla di sbagliato?                
Hai mai capito che è inevitabile pisciarsi addosso                
e che puzza di paura?  

Note:   *(In inglese le lettere sono D - E - A - D)
                
VIA THE END - ATTRAVERSO LA FINE                
                
Illumino le mie cicatrici con la luce di una sigaretta.                
Il cuore ha un ritmo lento in attesa dello shock,                
quando il dolce acciaio fende la pelle nuda.                
Così la vita ha inizialmente preso forma,                
prima che la morte trionfasse.                
E' così profondo!                
Così freddo!                
Così affilato!                
E' tutto come previsto.                
Getto polvere nelle lesioni per vedere come si deve                
i legamenti sanguinanti raggelare.                
Tutti i ricordi di infanzia gridano dentro di me.                
Il dolore di questo mondo lascia liberi tutti gli altri.                
Quando i colori si mescoleranno al nero,                
attraverserò la fine.                
La solitudine non mi lascia solo.                
E' un inferno paradisiaco, soleggiato e dannato.                
L'assenza assoluta è la sola presenza.                
Ora capisco il risuonare delle campane.                
                
BLOOD STAINES BLONDES - IL SANGUE MACCHIA LE BIONDE                
                
Non asciugherò mai il sangue dai tuoi occhi.                
Non potrei dire la verità, quando ancora siamo in mezzo alle bugie.                
Buttiamo giù ogni stanza e distruggiamola!                
(Voglio mostrartelo!)                
Buttiamo giù ogni parete e godiamoci lo spettacolo!                
(Voglio costringerti a farlo!)                
Invitiamo la luce ad entrare,                
quando il sangue gocciolerà sul sangue stanotte.                
L'aureola. Porterò io la sua gloria.                
L'aureola rende le cose perfette.                
Il sangue gocciola sul sangue.                
Tu hai sempre detto che il tempo ferisce,                
ma che sa anche guarire.                
Ti berrai sempre tutte le mie bugie,                
al passaggio di una lama                
che taglia la carne in profondità.                
Il movimento della punta.                
(Voglio mostrartelo!)                
Infila la lingua nelle ferite! Devasta la luce!                
(Voglio costringerti a farlo!)                
Il modello è il serpente.                
L'alibi il santo.                
L'oggetto è il martire.                
Il sangue è pittura.                
                
BABYLON - BABILONIA                
                
Dimmi cosa vuoi che faccia                
e lo farò per te.                
Dimmi cosa vuoi che faccia                
e lo farò anche per lei.                
Nei vicoli i demoni sorridono                
come fossero all'inferno.                
Vogliono qualcosa di più.                
I doberman fanno rivivere Caino                
in questo gioco adorabile                
e tu ti aspetti di lasciare il segno.                
Arrivano in fila                
a darti il benvenuto,                
risplendendo attraverso Babilonia.                
Lo spettacolo forerà i tuoi occhi.                
Babilonia! Un incubo su entrambe le facce.                
Guarda come toglierò il respiro al bacio infame!                
Guarda come lambirò i tuoi pugni!                
Darò loro eterna beatitudine.                
Proiezioni di bambine m'inviteranno                
con le loro ninfomaniache labbra,                 
avvolte nelle loro uniformi nere,                
su cassette rubate di film porno privati.                
Trattieni il branco!                
Ti voglio mostrare le migliaia di modi                
che portano al terrore.                
Trattieni il branco!                
Ti voglio far sperimentare territori senza fine                
che derivano dall'orrore.                
La nudità umana si scatena                
sul dorso dell'inferno.                
Le vergini riempiono di sesso le loro vite                
e io vi auguro ogni bene.                
                
THE FUEL IGNITES - LA BENZINA PRENDE FUOCO                
                
Che le fiamme ti sfiorino la pelle                
e ti travolgano come una febbre!                
Sei un barattolo di piacere.                
Che il fuoco esploda e prenda il sopravvento,                
cosicchè la fine possa avere inizio!                
Bambino di luce!                
Che la mia mano ti guidi a lungo!                
Il latte di tua madre è da tempo finito,                
ma torneranno sempre da noi,                 
quelli sepolti nella polvere dorata?                
No, non torneranno da noi stanotte!                
Luce!                
La benzina prende fuoco.                
Non ti lasceranno tornare stanotte.                
Combatti!                
La benzina serve per spaventarti.                
Sapevo che saresti morto in questo modo,                
straziato in un pallido giorno d'estate.                
Sapevo che avresti fatto la fine di una preda.                
L'innocenza deve pagare.                
Scarto della notte!                
Celebra ciò che non c'è più!                
Scarto della notte!                
L'aria riempie le canzoni interrotte.                
Nutri la rabbia! Alimenta le bugie!                
Allinea tutte le tue vittime                
sotto un cielo meraviglioso.                
Guarda attraverso le fiamme                
che danzano nei miei occhi.                
                
ARCLIGHT - LUCE D'ARCO                
                
Ticchetta veloce, la sventura tic tac.                
Il litio riempie completamente questa stanza.                
Scorre davanti a noi, sempre più vicino.                
Combattiamo! Un po' si vince, un po' si perde.                
Serve una prostituta per l'affondo.                
Un'attricetta che desidera la morte e la lussuria.                
Lei è una di noi.                
(Tre) Non dimenticheremo!                
(Due) Mai!                
(Uno) Non perdoneremo!                
(Zero) Mai!                
Luce d'arco!                
Così i vivi potrano vedere                
come sarà la loro morte.                
Guarda il passato! E' di un nero superlativo,                 
come una vita bruciata proprio alle tue spalle.                
Non ti permetterà mai andare là da solo.                
E' la tua carne e sono le tue ossa!                
Eccolo che arriva! Prendilo! Bang!                
Hai il collo schiacciato tra le sue fauci,                
fotocopia di cenere umana.                
Di sicuro uno con noi.                
Le vite che ho vissuto muoiono ora                
e le stelle perdono la loro grazia.                
Zolfo mischiato a pioggia.                
Scava dentro il tuo cuore!                
Scava dentro il tuo cuore su questa terra!                
Scava standomi vicino!                
Alimenta la fiamma, così il serpente si srotolerà                
e lascia libera la luce d'arco.                
                
VENUS IN ARMS - VENERE IN ARMI                
                
Le tue labbra sono come morfina.                
I tuoi occhi sono l'inganno.                
Il trucco ti cola giù fin                
nella ferita da arma da fuoco che hai sulla guancia.                
C'è un segreto che ora posso condividere.                
Non raccontarlo a nessuno!                
Si tratta della lussuria.                
C'è un mondo che posso mostrarti adesso.                
Ma non piangere!                
E' solo un pianeta arrugginito.                
Questa sarà la mano che ti distruggerà?                
Venere in armi,                
ti spoglierò in una cascata di luce.                
Venere in armi,                
assaggia la tenebra,                
ancora così innocente e pura.                
La tua lingua sa di stricnina                
e i tuoi lunghi capelli sono rovinati.                
Le tue ali decorate sono spezzate.                
Una stella nera nasce.                
Ecco il veleno che puoi assaporare!                
Tira fuori la lingua                 
e ti sembrerà così dolce.                
C'è un diamante che puoi ammirare.                
Apri gli occhi!                
E' come zucchero nero sulla carne.                
Questa sarà la mano che ti distruggerà?                
Ti risucchierò nella magica turbina della notte!                
Ti porterò fino a me e le abbatterò tutte.                
Tutte le stelle bianche nei tuoi occhi                
seppellirò in profondità.                
Ecco le vittime dei vizi che cercherò di proteggere.                
Ecco i servi della crisi che cercherò di proteggere.                
                
OPIUM - OPPIO                
                
Puoi vederli che arrivano da valli e colline?                
Finalmente ti hanno preso.                
Puoi vederli che fissano,                 
mentre la pioggia colpisce le tue mani.                
Ti eviscereranno.                
Puoi sentirli chiamarti per nome?                 
Lo stanno urlando,                
così la tempesta comincerà.                
Puoi udirli festeggiare                
per averti trovato?                
I coltelli ti attraverseranno.                
Lo so. Lo so. Tu puoi essere                
lo spirito del tempo. (Zeitgeist).                
Tenebra in formato gigante.                
Oppio.                
La fine della nostra vita.                
Puoi vederli avvicinarsi?                
I cieli esplodono                
a causa di poteri sconosciuti.                
Stai lottando,                
mentre il buio diventa bianco,                 
il bianco più forte che tu abbia mai visto.                
Capisci perché sono qui                
a cavarti fuori i polmoni                
con i loro piccoli arnesi?                
Capisci perché tu te ne stai nel lato oscuro,                
mentre vivi la tua fine con un suono affilato?                
Hanno contato i tuoi passi.                
Hanno contato i battiti del tuo cuore.                
Hanno contato i secondi,                
incisi nel sangue                
e tu ti arrenderai al mondo che                
ti ho mostrato stanotte,                
perché le ombre colpiscono forte                
nella sala da ballo della tua mente.                
Oppio.                
Ora i diavoli giocano le loro carte                
nel cimitero della tua esistenza.                
                

 

Commenta il post